FRANCESCA GRILLO
Cronaca

Maltempo a Milano, a Trezzano, Corsico e Buccinasco tettoie divelte e alberi abbattuti

In diversi punti sono crollati alberi e cartelli stradali, non si segnalano feriti

Buccinasco, la tettoia volata per strada

Buccinasco, la tettoia volata per strada

Buccinasco (Milano), 26 agosto 2023 – Chiusa la strada tra via degli Alpini e via 2 Giugno, ancora una volta. Era successo già il 25 luglio, quando la tempesta si era abbattuta su Milano e hinterland. Intorno alle 16 di oggi, è tornata la paura con raffiche di vento, alberi piegati e pioggia incessante per venti minuti.

I danni peggiori, come spiegano i vigili del fuoco, sono stati registrati tra Trezzano, Corsico e Buccinasco: la zona più colpita dal maltempo che si è abbattuto violento. Oltre sessanta le chiamate ricevute dalla centrale dei pompieri che sono in strada, insieme alla protezione civile, ai carabinieri e alla polizia locale, per mettere in sicurezza le zone più critiche.

A Buccinasco, oltre alla tettoia volata in mezzo alla strada, sono caduti rami in via Primo Maggio. Un cartello di segnaletica stradale è crollato in via Emilia e un albero è caduto su un chiosco di fiori davanti al cimitero. In via Guido Rossa, sempre a Buccinasco, è crollato il comignolo in un tetto. Per fortuna, nessun ferito è stato registrato. A Corsico, in piazza Libertà, è volata in mezzo alla strada la copertura provvisoria di un palazzo, messa in seguito alla precedente tempesta, bloccando ancora la zona. A Trezzano segnalano alberi crollati sulla via Morona e la presenza di una tettoia sul ponte che passa sulla strada Vigevanese, sempre, per fortuna, senza feriti. Alberi caduti anche sulla strada che porta da Trezzano a Zibido.