DAVIDE FALCO
Cronaca

Malore in auto, salvato dagli agenti

"L’uomo non respirava, l’abbiamo rianimato in attesa dell’arrivo dei soccorsi". Ora è fuori pericolo

Migration

di Davide Falco

Intervento rapido, preparazione e collaborazione salvano la vita a un ottantaduenne. I protagonisti sono cinque agenti della polizia locale di Rho. Erano da poco passate le undici del mattino quando una pattuglia, che era in servizio nella zona centrale di Rho per controllare la zona a traffico limitato, è stata raggiunta da una persona che si trovava in macchina con l’uomo che ha avuto il malore. Nella vicina piazza Visconti infatti il conducente dell’auto si era sentito male e aveva avuto un arresto cardiaco. La pattuglia dell’auto 07, dotata di defibrillatore, è subito intervenuta, ha allertato l’altra pattuglia in servizio e ha chiamato anche il 118.

"L’uomo non respirava – raccontano gli agenti intervenuti, che insistono sul fatto di avere partecipato tutti alle operazioni di salvataggio –. Lo abbiamo estratto dall’abitacolo dell’auto e posato a terra, poi abbiamo iniziato le manovre di rianimazione, come da procedura. Durante questa fase concitata, abbiamo avuto il prezioso sostegno e la piena collaborazione telefonica con il personale di Areu, l’Agenzia regionale di emergenza e urgenza, in attesa dell’arrivo dei mezzi di soccorso".

"Uno degli agenti, formato all’utilizzo del defibrillatore, ha estratto le piastre, ma non sono entrate in funzione perché c’era un minimo di battito cardiaco. Così abbiamo attivato tutte le procedure per rianimare l’anziano e ripristinare una normale respirazione e battito cardiaco. Poi è arrivata l’auto medica. con a bordo un medico e hanno continuato loro", spiegano gli agenti intervenuti.

L’uomo che ha avuto il malore aveva già sofferto in passato di problemi cardiocircolatori. Dopo essere stato intubato sul posto, è stato trasportato in codice giallo all’ospedale di Garbagnate Milanese, e al momento si trova in condizioni serie ma stabili.

"Confidiamo che il cittadino soccorso si riprenda al più presto. Abbiamo due auto di pattuglia dotate di defibrillatori e assegnate a personale in grado di utilizzare questi dispositivi salvavita. Stiamo per allestire con questi supporti anche una terza macchina, è una delle nostre priorità. Abbiamo due defibrillatori al comando, uno dei quali disponibile per scuole o palestre in caso di eventi pubblici. Agire con tempestività è fondamentale e i nostri agenti, soccorritori abilitati, hanno saputo farlo", commenta il comandante della polizia locale, Antonino Frisone.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro