Livello monitorato: "Evitate spostamenti non necessari"

A fare paura, ieri mattina, è stato il fiume Lambro. Erano anni che non si ingrossava in quel modo, andando a toccare il ponte di San Maurizio, che collega Sesto a Cologno. "A causa delle recenti precipitazioni non previste, i livelli del fiume hanno superato la soglia di allerta. Per questo motivo, tutti i servizi comunali sono rimasti in stato di massima attenzione e polizia locale e protezione civile hanno effettuato il monitoraggio sul campo - ha spiegato il sindaco colognese Stefano Zanelli -. In queste condizioni, raccomandiamo di evitare spostamenti non strettamente necessari e di adottare la massima prudenza, in particolare nelle aree limitrofe al Lambro". Ieri il ponte non è stato chiuso e durante la giornata la situazione è rimasta sotto controllo. Se, però, le precipitazioni da oggi dovessero tornare intense, i due Comuni si troveranno a valutare l’ipotesi della serrata per garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini. La.La.