Lavoratori in presidio "Turni fino a 15 ore"

Golgi Redaelli: infermieri, ausiliari e operatori a Milano

Lavoratori in presidio  "Turni fino a 15 ore"

Lavoratori in presidio "Turni fino a 15 ore"

Nuovo presidio dei lavoratori esternalizzati della Golgi Redaelli. Ieri, infermieri, ausiliari e operatori della casa di riposo si sono dati appuntamento davanti alla sede di Milano, a maggio invece avevano protestato a Vimodrone. Nel mirino dei sindacati "condizioni di lavoro inaccettabili, da rivedere in vista del nuovo appalto, quello vecchio con la cooperativa “In cammino” è in scadenza - spiega Silvio Sanfilippo della Uil-Fpl-Uil. Problemi che abbiamo rappresentato in tanti tavoli, ma che sono rimasti senza risposta. Serve un cambio di passo: basta con turni fino a 15 ore di fila, come succede adesso". Tutta colpa "della carenza di personale - aggiungono Fp e Fisascat Cisl al picchetto - . Asa e oss sono pochi e alla fine sono costretti a rimanere in servizio ben oltre il dovuto". La direzione dell’istituto aveva già chiarito che si trattava "di un appalto genuino", così la legge definisce "una commessa gestita da chi se la aggiudica" e toglie voce in capitolo al committente, ma "è alla fine". Bar.Cal.