LAURA LANA
Cronaca

L’Anffas compie 50 anni. Nasce la Fondazione per il futuro dei disabili

L’associazione di genitori con figli fragili ha festeggiato la ricorrenza "Abbiamo un obiettivo: realizzare progetti per una vita indipendente".

L’Anffas compie 50 anni. Nasce la Fondazione  per il futuro dei disabili

L’Anffas compie 50 anni. Nasce la Fondazione per il futuro dei disabili

Quella di quest’anno, sotto lo slogan "Il Coraggio di non arrendersi", non è stata una semplice festa di fine anno. A Villa Pacchetti Anffas NordMilano ha anche celebrato i suoi 50 anni di attività, ricordando i tanti passi avanti dalla sua fondazione, quando un gruppo di genitori con figli disabili si mise insieme per assicurare loro un futuro di possibilità. Ma oltre al mezzo secolo di vita, l’associazione ha avuto anche altro da festeggiare. Nel corso della serata, infatti, è stata presentata la nuova Fondazione Anffas NordMilano, che è stata costituita con il compito di salvaguardare il patrimonio, soprattutto immobiliare, che è stato accantonato in tanti anni. Un vero e proprio "tesoretto" reso possibile dalle donazioni di genitori, soci e amici che hanno deciso di contribuire e di rendere più forte la onlus così da poter assicurare alle persone con disabilità una migliore qualità della vita nel pieno rispetto dei loro desideri.

"La neonata Fondazione assicurerà che tutto il patrimonio venga investito esclusivamente al servizio delle persone con disabilità", ha spiegato il presidente della nuova Fondazione Antonio Maria Cacopardi, già presidente di Anffas Onlus NordMilano e di Arcipelago Cooperativa Sociale dal 2001 al 2023 e tuttora attivo sostenitore della mission di Anffas tanto da occuparsi dello "Sportello Sai?", che si occupa di informazione e accoglienza delle famiglie. Come vicepresidente è stato nominato l’ingegnere Matteo Martini, mentre svolgono il ruolo di consiglieri Nicoletta Ravasi, già vicepresidente di Anffas NordMilano, Emilio Rota, che fa parte del consiglio direttivo nazionale di Anffas, Paolo Bonalumi che seguirà la parte giuridica della fondazione, Massimo Pratelli con la funzione di tesoriere e Francesco Cacopardi, attuale presidente di Anffas NordMilano e di Arcipelago Cooperativa Sociale, che ha parlato di "una nuova ma sempre antica avventura. Ieri come oggi il nostro obiettivo resta quello di realizzare progetti per l’inclusione per una vita indipendente". Nel corso del 50esimo anniversario, si è parlato anche di talent e di sport come "medicina salutare".

In questi anni sono nati il team delle Pantere, la squadra di baskin dell’Anffas NordMilano e poi anche le attività di rugby inclusivo che si giocano nel campo cinisellese di via Frattini. "Come Amministrazione siamo al fianco di queste realtà - ha sottolineato l’assessore alla Centralità della persona e al Welfare Riccardo Visentin, presente insieme ai sindaci Giacomo Ghilardi, Urbano Cairo e Luigi Magistro -. Il talento c’è in tutti, ma occorre sempre che vi sia qualcuno che lo aiuti a esprimersi".