Lainate Dopo 5 anni Landonio ci riprova

Spaccatura in maggioranza, Patto Civico punta sull’ex primo cittadino (dal 2009 al 2019) e attuale presidente del consiglio comunale .

Lainate Dopo 5 anni Landonio ci riprova

Il candidato Alberto Landonio: «Metto a disposizione esperienza ed entusiasmo»

Ci riprova, dopo una pausa di cinque anni. È Alberto Landonio, 54 anni, il candidato sindaco del Patto Civico per le elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno a Lainate. Sindaco per due mandati dal 2009 al 2019, dopo cinque anni sulla poltrona di presidente del consiglio comunale (dal 2019 al 2024), Landonio si rimette in gioco per conquistare quella di primo cittadino. L’annuncio ufficiale è arrivato nelle scorse ore, ma il suo nome era già sulla bocca di tutti dopo la spaccatura all’interno del Polo Civico e la decisione della lista Lainate nel Cuore di correre da sola con l’attuale sindaco Andrea Tagliaferro. "Dopo 15 anni di amministrazione comune Lista Landonio, Lista Unione Democratica e Lista Anzani, che evolve nella nuova denominazione di Patto Civico per Landonio Sindaco, hanno ritenuto che fosse importante non disperdere i valori, le competenze maturate, i progetti e la passione dedicata alla propria città in questi anni di buona e intensa attività amministrativa e di continuare a proporre la visione di una comunità che guarda e progetta il futuro - si legge nel comunicato sottoscritto dalle tre liste civiche -. L’obiettivo è quello di dare alla città una proposta civica unitaria, multiforme, credibile e soprattutto coerente. Una proposta in cui il bene di Lainate e delle persone che la abitano rappresenti l’unico obiettivo dell’azione amministrativa". E così Landonio, da sempre espressione del mondo civico, che dopo due mandati aveva appeso la fascia tricolore al chiodo, prova a conquistare per la terza volta la poltrona da sindaco portandola via a quello che, cinque anni fa, era stato il suo successore, Tagliaferro, appunto. "Metto a disposizione della città la mia esperienza e il mio entusiasmo. E insieme ai gruppi che mi sostengono intendo proporre un cambio di passo all’azione amministrativa per renderla capace di soddisfare i bisogni dei cittadini, delle associazioni, della scuola, delle imprese e di tutti i soggetti che, a diverso titolo, contribuiscono alla crescita di Lainate. Vogliamo unire e non dividere, aggregare e non disperdere perché oggi più che mai la Lainate del futuro ha bisogno di scelte condivise". Insieme alla Lista Landonio e Unione Democratica sarà presente il Patto Civico per Landonio Sindaco, naturale evoluzione della Lista Anzani. Infatti, Adriano Anzani, decano della politica lainatese, per raggiunti limiti di età sosterrà il progetto da dietro le quinte. "La proposta è e resta aperta a tutte le realtà che intendono aderire ai principi del Polo Civico". Conclusa la stesura del programma elettorale nelle prossime settimane inizieranno gli incontri pubblici per presentare idee e progetti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro