Furti alla stazione di Gessate, presi i ladri d’auto incubo dei pendolari del metrò. Come li hanno incastrati

I colpi nel parcheggio del capolinea della metropolitana verde M2: i “maratoneti del furto” sono stati beccati sul fatto dagli agenti della Polizia Locale

Ladro di auto in azione (Foto di repertorio Spf)

Ladro in azione.

Gessate (Milano) - L'auto dei ladri già identificata e "inchiodata" da una telecamera, poi gli agenti di Polizia Locale e i Carabinieri sul posto: beccata sul fatto coppia di ladri d'auto. In verità, di maratoneti del furto d'auto, che da settimane ormai avevano scelto come campo d'azione il grande parcheggio di interscambio della stazione di Gessate, capolinea della mm verde. I due malviventi sono stati colti in piena azione dal comandante della Polizia locale gessatese Walter Frigerio e dai suoi agenti, da giorni sulle tracce, con i militari, dei "topi" responsabili degli episodi di furto segnalati dai pendolari.

La segnalazione "buona" è arrivata l'altra mattina da una telecamera di videosorveglianza, che ha segnalato nel parcheggio la presenza dell'auto sospetta già monitorata e correlata ai possibili autori dei colpi. I due sono stati bloccati, identificati e arrestati. Il giudice ha disposto la convalida degli arresti e l'obbligo di firma. Plauso alle forze dell'ordine, e giusto tributo alla tecnologia, "che ci ha dato un supporto fondamentale - così Frigerio - in questa operazione". Il territorio gessatese è coperto da 44 telecamere e dispositivi di controllo targa. Altri otto impianti saranno collocati in primavera.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro