La Violi fa tris: ora al lavoro. Serranò, festa in piazza

Antonella Violi e Davide Serranò riconfermati sindaci rispettivamente di Lacchiarella e Locate. Violi ringrazia i cittadini e si prepara a continuare il lavoro, con focus sulla viabilità. Serranò festeggerà la vittoria con la sua lista.

"Sono stati giorni intensi, di emozioni e gioia per gli eccellenti risultati ottenuti. Voglio ringraziare i presidenti di seggio, i segretari, gli scrutatori, i dipendenti comunali, le forze dell’ ordine assegnate ai nostri seggi: siete stati i baluardi della nostra democrazia e avete consentito l’espressione di un diritto fondamentale per la società. Un ringraziamento anche a tutti i cittadini che si sono recati alle urne. Ora si continua a lavorare". Queste le parole di Antonella Violi, al suo terzo mandato a Lacchiarella. Alle urne, gli elettori l’hanno premiata col 66,36% dei consensi (gli sfidanti, Stefano Poloni e Giuseppe Monticelli, si sono fermati rispettivamente al 19,27% e al 14,37%). Adesso si tratterà di riprendere le fila del lavoro già avviato, guardando anche a nuovi obiettivi, come la riorganizzazione della viabilità: è questo uno dei principali temi del programma di "Lacchiarella bene comune", la lista della sindaca. Un risultato nel segno della continuità anche quello di Locate, dove il sindaco uscente Davide Serranò si è a sua volta aggiudicato il tris. Un traguardo che la sua lista, Locate Domani, celebrerà domani con una festa in piazza Vittoria, a partire dalle 19. Serranò è stato riconfermato con 2.866 voti contri i 1.599 dello sfidante Giordano Bruno Ambrosetti. A.Z.