Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 mag 2022

La grondaia non regge Trasferita d’urgenza classe della materna

Verifiche dei tecnici sulle infiltrazioni dal tetto "Serviranno 10-15 giorni per il ritorno in sede"

11 mag 2022

Infiltrazioni d’acqua piovana dal tetto della materna comunale “Giovanna Alfieri“ di via Roma e una classe di bambini viene trasferita in un altro edificio scolastico del territorio cittadino. Il sistema delle grondaie per il deflusso dell’acqua non ha proprio retto alle perturbazioni atmosferiche della scorsa settimana: dai primi sopraluoghi dei tecnici comunali, l’acqua è penetrata nei sottotetti, finendo in alcune aule sottostanti. Subito la giunta del sindaco bressese Simone Cairo ha preso la decisione di far traslocare una trentina di piccoli scolari, dei quasi 200 iscritti in via Mattei, a “Il nuovo cortile“, dove resteranno fino a quando i lavori di ripristino dei pluviali e delle scossaline sarà terminato. In queste ore sono in corso le verifiche su una serie di grondaie, sia del tetto che del sistema di scarico delle acque: "Probabilmente, ci vorranno una decina di giorni se non due settimane, per realizzare un nuovo impianto per smaltire le acque dalle grondaie – spiega il vicesindaco bressese, con delega ai lavori pubblici, Roberto Cristofoli –. Sono in corso gli accertamenti da parte dell’ufficio tecnico municipale per capire bene l’entità del danno e per intervenire con urgenza, rimettendo in sicurezza questa parte del tetto. Di certo queste grondaie non erano in grado di resistere alle forti piogge". Quindi, nei prossimi giorni alla “Alfieri” sono previsti i primi lavori per la posa dei nuovi pluviali, in grado di scaricare l’acqua piovana dalla parte superiore della struttura scolastica fino alla fognatura.

Giuseppe Nava

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?