Jonny canta la sua “Anima damnèe”: "Fiero di vivere a Buccinasco"

Il produttore “Donash“ Ambrosini: un gesto di rivalsa. L’artista: dedico il pezzo a chi sogna di poter cambiare

Un fotogramma del video musicale “Anima damnèe“ girato a Buccinasco

Un fotogramma del video musicale “Anima damnèe“ girato a Buccinasco

Buccinasco 8Milano), 1 marzo 2024 –  Una canzone che parla di Buccinasco, "la nostra città, orgogliosi di viverci. Un luogo che difendiamo da chi ne parla male. Certo, sappiamo di essere cresciuti in mezzo a situazioni difficili, quando qui c’era l’etichetta della malavita. Ma abbiamo sempre creduto nelle potenzialità. Siamo quelli a cui quando chiedono: di dove sei? Rispondiamo di Buccinasco, non di Milano. Orgogliosi di esserlo".

Davide Ambrosini, conosciuto da tutti come Donash, artista e tatuatore, da anni porta avanti progetti musicali in cui emergono i giovani talenti, dando loro una possibilità, producendo le loro canzoni, aiutandoli a crearle, a dare forma ai pensieri, supportando sempre gli artisti locali. "Questo è forse il video migliore realizzato, dove mostriamo il nostro paese", racconta Donash, che ha prodotto il video dell’artista Jonny “Anima damnèe“. "Parliamo alle nuove generazioni e cerchiamo di insegnare loro che non è importante mostrare pistole, soldi e violenza – ancora Donash –: è importante essere e non apparire, valorizzarsi e non esprimere ciò che non si è realmente". Nel video ci sono i luoghi di Buccinasco, le strade, i punti di ritrovo dei ragazzi.

"Se dovessi scegliere una parola che rappresenta in pieno questo progetto – ancora il produttore musicale – la più adatta sarebbe “rivalsa“. Rivalsa da tutto quello che è il mercato musicale attuale, perché siamo noi gli operai del settore musicale e non abbiamo bisogno di riconoscimenti monetari: non cerchiamo visualizzazioni per sentirci bene, il nostro compenso sono le emozioni che viviamo ogni volta che chiudiamo un progetto nuovo e ci rendiamo conto di quanto siamo stati fedeli al nostro stile, senza dimenticare cosa c’è dietro, il nostro passato, i giorni trascorsi nelle cantine adibite a studio per vivere la nostra musica. “Anima damnèe“ è un pezzo che parla di strada, che non vuol dire necessariamente criminalità". "Questa canzone – aggiunge il musicista e interprete Jonny – è per ogni persona che ha il sogno di poter cambiare e migliorare il proprio futuro, per chi ha valori da trasmettere e radici. È per dire che si può sempre scegliere il proprio futuro". 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro