Joe Barone “resta in condizioni critiche, nessuna prognosi è possibile”. Il dg della Fiorentina operato al cuore al San Raffaele

Restano ore di apprensione dopo l’arresto cardiaco che ieri ha costretto a un trasporto d’urgenza del manager da Grassobbio a Milano. Arrivati i quattro figli dall'America

Milano, 18 marzo 2024 – "Il direttore generale Joe Barone rimane ricoverato presso la terapia intensiva cardio-chirurgica dell’ospedale San Raffaele di Milano in condizioni cliniche critiche in conseguenza di un arresto cardiaco extra ospedaliero. Le funzioni vitali sono sostenute da tecniche di supporto meccanico artificiale. Ogni previsione prognostica è attualmente fuori luogo. La famiglia Barone, la famiglia Commisso e tutta la Fiorentina ringraziano il San Raffaele e tutta l’equipe del Professor Zangrillo per l’operato che è stato messo in atto fin dal primo momento”. È il secondo bollettino medico rilasciato dalla Fiorentina dopo il gravissimo malore che ieri ha colpito Joe Barone.

Restano, queste, ore di apprensione e di speranza, a Firenze ma anche a Milano, per il direttore generale della Fiorentina che ieri pomeriggio è stato portato d’urgenza e in serio pericolo di vita al San Raffaele di Milano. In mattinata sono arrivati dall'America i quatrto figli del dg viola che è attualmente in terapia intensiva.

Il malore

Classe 1966, Barone nel pomeriggio era stato colto da un malore nella stanza di albergo dove era, con la Fiorentina, in attesa del match in trasferta a Bergamo contro l'Atalanta. A chiedere il rinvio della partita sono stati gli stessi giocatori, richiesta subito accolta dalla Federcalcio. Nel frattempo al nosocomio milanese sono arrivati in tanti: la moglie Camilla, che in questi giorni era a Firenze. Ma anche una folta delegazione della viola: Daniele Prade direttore sportivo, il tecnico Vincenzo Italiano, il capitano Biraghi con una delegazione di compagni di squadra: Mandragora, Milenkovic, Terracciano.

Cristiano Biraghi in ospedale
Cristiano Biraghi in ospedale

Il bollettino di ieri

Il bollettino diffusi ieri sera dalla società toscana spiega: “Joe Barone è attualmente ricoverato presso la terapia intensiva cardiochirurgica dell'ospedale San Raffaele di Milano diretta dal Prof Zangrillo. Le condizioni cliniche sono critiche ma stabili". E ancora: “Barone è attualmente trattato con le terapie più avanzate in tema di sostegno e supporto della funzione cardiaca”. Un nuovo aggiornamento è atteso per oggi. 

La partita rinviata

Ieri la partita della 29esima giornata di campionato in casa dell’Atalanta è stata rinviata a data da destinarsi. La decisione della Lega Calcio di Serie A è stata letta all'altoparlante del Gewiss Stadium, senza fornirne le motivazioni: “È stato disposto il rinvio della partita a data da destinarsi”. A seguito dell’annuncio il pubblico ha lasciato l’impianto sportivo senza disordini. 

Il ruolo chiave nella Fiorentina

Joe Barone è la figura chiave della Fiorentina targata Rocco Commisso: guida la società in ogni suo settore. Operazioni di mercato, contratti, gestione amministrativa e politica, il dg è stato al centro del progetto Viola Park, ma soprattutto ha seguito dal primo istante la vicenda relativa al nuovo stadio e al caso del restyling. La notizia delle gravi condizioni in cui versa il manager ha travolto Firenze e il mondo della Fiorentina in una fase della stagione cruciale. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro