Milano, coniugi intossicati dal monossido di carbonio della caldaia difettosa: ricoverati in codice rosso

La coppia era titolare di un negozio di parrucchiere in via Meda: sono al Niguarda in gravi condizioni. Sul posto i vigili del fuoco e il nucleo biologico chimico

Una coppia di coniugi cinesi di 47 e 45 anni sono finiti in codice rosso all’ospedale Niguarda per un’intossicazione da monossido di carbonio avvenuta mercoledì pomeriggio nel negozio di parrucchiere di cui erano titolari, in via Meda 6 a Milano.

I primi a intervenire sul posto, in pochissimi minuti, sono stati i vigili del fuoco, che hanno rilevato dei problemi nello scarico dei fumi della caldaia. È quindi probabile che la coppia, non accorgendosi del problema, abbia respirato senza accorgersene la sostanza tossica presente nell’aria.

I soccorritori del 118 intervenuti hanno portato d’urgenza i coniugi al pronto soccorso dell’ospedale. Nell’area dell’intossicazione sono arrivati anche gli esperti nel Nucleo nucleare biologico chimico radiologico.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro