L’Inter vince anche lo scudetto del tifo: a San Siro quasi 73mila spettatori di media

Altra annata con incassi record e un “sold out“ dietro l’altro: anche il cassiere del club può sorridere

Un sold out dietro l’altro, un’onda nerazzurra che non si ferma dall’inizio della stagione, una passione infinita di una tifoseria intera pronta a soffrire e gioire per i propri beniamini. Meno pazza del solito la travolgente e spietata Inter di Simone Inzaghi, capace di trascinare allo stadio per le partite di serie A ben oltre il milione di spettatori (fin qui, numero destinato a salire entro la fine del campionato considerato che dopo il pienone col Cagliari ce ne sarà un altro col Torino), tetto sfondato in occasione della quattordicesima gara casalinga, quella contro il Genoa dello scorso 4 marzo. Il coinvolgimento dei tifosi è totale, una situazione senza precedenti. Una media di 72.924 spettatori per incontro (in classifica precede il Milan con 71.818 tifosi, e la Roma con 62.258), tanta roba davvero visto che il tasso di riempimento dello stadio è superiore al 96%. Un dato che rappresenta il record assoluto nella storia nerazzurra.

Così anche le casse del club ne traggono vantaggio, poiché l’Inter sta per stabilire un record assoluto di incassi stagionali. Nella stagione precedente, la società ha generato ricavi da stadio per 100 milioni di euro lordi, il massimo storico (che si traducono in 78,9 milioni di euro “netti” sulla base dei dati presenti nel bilancio chiuso al 30 giugno 2023).

Nonostante siano già terminati gli appuntamenti in Coppa Italia e Champions League, il trend è comunque in crescita. Superati i 90 milioni lordi e al Meazza restano da giocare ancora due partite. Difficile che si possa arrivare al record d’incassi in questa stagione dopo il prematuro addio alla Champions League, ma i numeri sono comunque importanti, a testimonianza del fatto di un rapporto splendido tra squadra e tifosi, di sicuro determinante in questa corsa verso la seconda stella. In termini finanziari, l’Inter ha raccolto successi importanti: l’incasso lordo contro l’Atletico Madrid nell’andata degli ottavi di Champions è stato di 9,2 milioni di euro, il secondo più alto nella storia nerazzurra. E con una prospettiva positiva in vista della prossima stagione, considerato che il prestigioso torneocontinentale garantirà più partite nella prima fase, la situazione potrebbe migliorare ancora.

Ultima nota: continua il percorso di crescita del progetto Inter Club, che stabilisce per il secondo anno di fila un nuovo primato nella storia del Centro Coordinamento: dopo il record di 154.008 soci nel 2022-23, quest’anno la campagna tesseramenti ha raggiunto la cifra record di 208.631 soci, portando il Club nerazzurro nell’élite delle squadre d’Europa con il più alto numero di iscritti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro