Insegnante di Segrate accoltellata in autogrill. Si cerca un uomo incappucciato

Lo sconosciuto, che ha colpito la donna alla coscia, ha atteso che le figlie della 58enne entrassero nell’area di servizio Bisenzio Est sulla A1. Poi ha aperto la portiera e ha menato il fendente

L'auto su cui viaggiava la donna aggredita (Germogli)

L'auto su cui viaggiava la donna aggredita (Germogli)

Segrate, 26 dicembre 2023 – È un’insegnante residente a Segrate la donna accoltellata in un’area di servizio dell’autostrada A1. Al momento ancora non si sa chi sia il responsabile dell’aggressione, ma sono in corso le ricerche dell’ex marito della 58enne.

La donna si era recata a Cerveteri, cittadina a nord di Roma, considerata fra i centri della civiltà etrusca, per trascorrere il Natale con alcuni parenti. Oggi si trovava in viaggio sull’autostrada, di ritorno al nord. 

Gli investigatori stanno cercando l’ex marito: ancora non è chiaro se l’uomo sia coinvolto o meno nella vicenda. Di certo, però, c’è che l’uomo ha alle spalle accuse per lesioni personali in ambito familiare e fino all’inizio di dicembre era in regime di messa alla prova.

All'autogrill Bisenzio Est è intervenuta la polizia stradale (Germogli)
All'autogrill Bisenzio Est è intervenuta la polizia stradale (Germogli)

L’aggressione

La dinamica dell’assalto fa presupporre, per altro, che l’aggressore conoscesse la vittima. L’accoltellatore, che ha colpito l'insegnante alla gamba, aveva il volto coperto da un cappuccio. L’attacco è andato in scena nel primo pomeriggio nella stazione di servizio Bisenzio Est. La donna era accompagnata nel viaggio dalle figlie di 31 e 29 anni. Lo sconosciuto che l’ha ferita ha atteso che le due ragazze entrassero nell’autogrill, successivamente si è avvicinato all’auto e ha aperto la portiera, menando un fendente alla coscia della donna.

La 58enne è stata accompagnata all'ospedale di Careggi. La polizia, intervenuta con squadra mobile, scientifica e stradale, ha acquisito le immagini delle telecamere e sentendo testimoni. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro