Ingressi in Area B e C: le auto meno inquinanti sono in crescita

Il Comune di Milano ha registrato un cambiamento positivo nel parco veicolare che entra nelle zone a traffico limitato, con una diminuzione dei diesel e un aumento delle auto ibride ed elettriche. Gli ingressi nelle ZTL sono in calo, confermando una tendenza verso motorizzazioni meno inquinanti.

Ingressi in Area B e C: le auto meno inquinanti sono in crescita

Ingressi in Area B e C: le auto meno inquinanti sono in crescita

"Un progressivo cambiamento del parco veicolare che entra in Area B e C in favore di motorizzazioni meno inquinanti e un calo di ingressi nelle Ztl". Secondo il Comune sono questi i dati dell’ultimo report di Amat che, oltre al confronto di aprile e maggio 2024 con lo stesso periodo del 2023, include l’analisi delle motorizzazioni. "Emerge una riduzione dei diesel che entrano in Area B, a fronte di un aumento di ibride. Le auto ibride sono quasi raddoppiate: dal 9% del 2022 al 17% del 2024. Unite alle elettriche rappresentano quasi un quinto dei veicoli entrati in Area B. I diesel rappresentano, a febbraio 2024, il 30% dei transiti, ma erano il 40% nel 2022. Stabilità per gli accessi in Area B ad aprile (+0,1%) e a maggio (-1,8%). In Area C ingressi in calo sia ad aprile (-0,8%) che a maggio (-4,9%)".