Quotidiano Nazionale logo
27 gen 2022

In treno con un chilo di ovuli nella pancia: corriere arrestato al confine Italo-Svizzero

L'uomo aveva ingerito oltre un chilo di cocaina purissima suddivisa in 100 ovuli. Viaggiava solo e senza bagagli sull'Eurocity 57 diretto a Milano

Ovuli trovati nello stomaco di un ragazzo cocaina
Ovuli di cocaina trovati nello stomaco di un corriere della droga

Milano, 27 gennaio 2022 - Aveva ingerito 100 ovuli di cocaina purissima e viaggiava con destinazione Milano ma non è riuscito a farla franca ai controlli doganali. Un corriere della droga è  stato arrestato al confine italo-svizzero di Domodossola. Si tratta di un cittadino nigeriano che viaggiava solo, e senza bagagli, sul treno Eurocity 57 proveniente da Basilea e diretto a Milano.

Ai controlli doganali alla stazione ferroviaria di confine, durante un controllo dei finanzieri, l'uomo ha fornito risposte contradditorie sui motivi del suo viaggio, quindi è stato accompagnato in ospedale per verificare, attraverso l'esame radiografico, il forte sospetto che avesse ingerito sostanze stupefacenti. Gli specialisti dell'ospedale "San Biagio" di Domodossola hanno così confermato quanto ipotizzato delle fiamme gialle.  Si è così scoperto che aveva ingerito un centinaio di ovuli pari a 1,2 chili di cocaina pura che avrebbero fruttato nel mercato al dettaglio centinaia di migliaia di euro.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?