Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 gen 2022

In bici in ufficio e all’università La super ciclabile passerà di qui

Percorso di 750 chilometri per attraversare l’hinterland e legarsi alle green-way lombarde

17 gen 2022
barbara calderola
Cronaca

di Barbara Calderola Entro un anno il 20% degli spostamenti interni sarà a due ruote e pure uno su dieci di quelli fra comuni. In classe, in ufficio e in fabbrica si andrà pedalando. Se la stima dell’ex provincia si rivelerà esatta, Trezzo potrà finalmente tirare il fiato: 700mila passaggi dei 7 milioni in un anno che fanno del traffico parassita nella perla dell’Adda il problema più grosso, balzeranno in sella con un taglio notevole di smog e polveri sottili. Un sogno al quale la città si aggrappa con tutte le forze e per realizzarlo entra in "Cambio", il progetto Biciplan di Città Metropolitana che parte proprio dall’Adda-Martesana. Le prime due linee delle nuove autostrade verdi, 750 chilometri di piste per attraversare in lungo e in largo l’hinterland e collegarsi alle green-way lombarde, vedranno la luce proprio in questo spicchio di territorio entro l’estate prossima. La prima si chiama linea 6 ed è la Milano-Segrate Idroscalo via Rivoltana, la seconda invece è la 4, Vimodrone-Cernusco-Cassina de’ Pecchi,-Trezzano Rosa-Grezzago, la grande arteria ciclabile giungerà a Trezzo incrociando l’autostrada verde dell’Adda. Tutto a meno di un chilometro dall’80% dei servizi essenziali: scuole, imprese, ospedali, metro, bus, treni per garantire una copertura totale. "Non potevamo che partecipare a un’azione che integra tutela ambientale, sicurezza, sviluppo economico e benessere generale cambiando il modo di spostarsi grazie al collegamento fra super-corridoi ciclabili e piste comunali", dice il sindaco Silvana Centurelli (nella foto). L’infrastruttura è di ultima generazione, la rete infatti sarà dotata di fibra ottica per soluzioni smart come l’illuminazione a basso impatto, i lampioni si accenderanno al passaggio dei ciclisti e si ricaricheranno di giorno, ci saranno display per informazioni e parcheggi e stazioni per le bici lungo il percorso. "La mobilità è un ambito che un singolo comune non può affrontare da solo – sottolinea ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?