ALESSANDRA ZANARDI
Cronaca

In arrivo treni nuovi di zecca. Ma i pendolari replicano:: "Più corse nelle ore di punta"

Linee Milano-Lodi-Piacenza e Milano-Pavia-Stradella: i convogli entro la fine di settembre. La svolta annunciata dall’assessore Lucente: viaggi più confortevoli, passo importante.

In arrivo treni nuovi di zecca. Ma i pendolari replicano:: "Più corse nelle ore di punta"

In arrivo treni nuovi di zecca. Ma i pendolari replicano:: "Più corse nelle ore di punta"

Buone notizie per i pendolari dei treni. "Entro la fine di settembre, tutte le corse sulle linee Milano-Lodi-Piacenza e Milano-Pavia-Stradella saranno effettuate con treni nuovi". È quanto annuncia l’assessore regionale ai Trasporti Franco Lucente (nella foto). "Prosegue senza sosta - continua - il rinnovamento della flotta di treni che circola sulle linee regionali. Si tratta di un percorso ben avviato e che porterà a cambiare completamente la mobilità ferroviaria del Sud Milano. La dimostrazione di una forte attenzione di Regione e Trenord nei confronti dei pendolari e di linee particolarmente trafficate". "Grazie a nuovi convogli e treni di ultima generazione - ancora Lucente - i cittadini potranno viaggiare su mezzi moderni e confortevoli. Un passo importante: attualmente sono 121 i nuovi convogli in circolazione nel servizio ferroviario lombardo nell’ambito del piano di rinnovo della flotta di Trenord avviato da Regione Lombardia, per un investimento complessivo di 1,7 miliardi di euro. Entro il 2025 i treni nuovi saranno 222. Il nostro obiettivo è fornire un servizio efficiente ai cittadini".

Il Comitato dei pendolari del Sud Milano e del Lodigiano, però, lamenta che, di prima mattina, i convogli sono spesso affollati. Anche per questo si chiede una rimodulazione degli orari della linea S12, che è stata reintrodotta lo scorso 28 agosto, dopo oltre tre anni di stop, sulla tratta Melegnano-Milano Bovisa. Nel mirino ci sono soprattutto le corse della fascia oraria morbida, "che servono davvero a poco", dicono i pendolari, convinti che si debba puntare, piuttosto "su un potenziamento del servizio nelle fasce di punta, quando il flusso di passeggeri a bordo dei mezzi si fa più intenso". Nel giorno di riavvio del servizio, la ripartenza della S12 è stata salutata dall’assessore regionale Lucente e dai sindaci del Sud-Est Milanese con un sopralluogo congiunto alla stazione di Melegnano. Presente anche il parlamentare di Fratelli d’Italia Fabio Raimondo.