LAURA LANA
Cronaca

Il sindaco Casati saluta la città: "Dopo trent’anni di carriera la mia storia politica finisce qui"

Paderno Dugnano, l’annuncio della non candidatura a un mandato bis o in altre liste. Anna Varisco, suo assessore a caccia del successo elettorale a giugno, correrà senza di lui. .

Il sindaco Casati saluta la città: "Dopo trent’anni di carriera la mia storia politica finisce qui"

Il sindaco Casati saluta la città: "Dopo trent’anni di carriera la mia storia politica finisce qui"

"Non posso non nascondere una certa emozione perché questo è l’ultimo consiglio comunale e non siederò certamente in nessun ruolo per la prosecuzione della mia vita in quest’aula". Il sindaco Ezio Casati ha salutato la città. Non solo non si candiderà per il bis, come aveva già annunciato a dicembre, ma non sarà neanche in nessuna delle liste a sostegno di Anna Varisco, suo assessore a caccia del successo elettorale a giugno.

"Il dramma della pandemia ha segnato in maniera indelebile questi anni. La risposta di questa comunità è stata incredibile - ha ricordato -. Abbiamo intercettato tanti bandi del Pnrr e i cantieri sono tutti partiti: per un ente pubblico è un record. Questa è un’opportunità che cambierà la nostra città. Dal punto di vista tecnologico, con la digitalizzazione, e con un percorso che da Calderara fino a Tilane va a riqualificare tutti gli spazi pubblici dalla grande radura, ai parchi alla piazza ora dedicata al sindaco Sant’Ambrogio e piazza Resistenza, che aveva problemi di percorribilità e sicurezza".

Tante opere pubbliche in questi anni, "a partire dal ponte Battisti che, certo, si poteva accorciare come tempi. In questi anni abbiamo aumentato le presenze arboree del 50% e se tutti i Comuni facessero come noi ci sarebbero meno contraccolpi del cambiamento climatico. Abbiamo portato la presenza a 14 ore della polizia locale e implementato la videosorveglianza". Poi, uno dei progetti più importanti: la Casa di comunità a Palazzo Sanità. "Siamo l’unico Comune che ci mette risorse proprie e ha una convenzione di funzionamento per garantire contenuti e servizi che in altre strutture non ci sono. Andiamo a ristrutturare anche gli spazi accanto all’edificio scelto, dove ci sarà la neuropsichiatria infantile, che altrimenti sarebbero rimasti dismessi. Anche i tecnici di Regione hanno sottolineato la nostra visione lungimirante". Una trentennale carriera istituzionale con 800 consigli comunali e altrettante riunioni di Giunta, 700 sedute parlamentari, 150 Giunte provinciali e 400 consigli provinciali. Fino al recente no per una candidatura alle Europee. "Ho cercato di svolgere il mio ruolo, come dice la Costituzione, con disciplina e onore, ma ora la mia storia politica locale finisce qui".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro