Il gran finale di stagione. Pirandello e De Giovanni danno spettacolo all’Argentia

Ancora aperte le prevendite per “Così è se vi pare“ con Milena Vukotic. Il 5 aprile “Mettici la mano“ imperdibile per i fan del commissario Ricciardi.

Il gran finale di stagione. Pirandello e De Giovanni danno spettacolo all’Argentia

Il gran finale di stagione. Pirandello e De Giovanni danno spettacolo all’Argentia

Il prossimo appuntamento è con Milena Vukotic, rush finale di primavera per la stagione teatrale della Sala Argentia, lo storico palco di Gorgonzola. Ancora possibilità di acquistare i biglietti: le informazioni su spettacoli e prezzi sono al sito della sala. Come sempre, dalla primavera inoltrata, si inizierà a preparare la stagione dell’anno prossimo.

Appuntamento dunque sabato 16 marzo alle 21,15 con Milena Vukotic, Pino Micol, Gianluca Ferrato in un grande classico, “Così è se vi pare“ di Luigi Pirandello, per la regia di Geppy Gleijeses. Nel cast anche Massimo Lello, Marco Prosperini, Maria Rosaria Carli, Roberta Rosignoli, Antonio Sarasso, Stefania Barca, Walter Cerrotta, Vicky Catalano, Giulia Paoletti.

"Scritta nel 1917 – così la presentazione dello staff del teatro – è forse, con i “Sei personaggi“, la più bella commedia di Luigi Pirandello. L’idea dell’allestimento nasce da una intuizione del critico Giovanni Macchia: vedere gli avvenimenti attraverso un “cannocchiale rovesciato“ in modo da mediare il dolore con la distanza; e così sarà sulla scena grazie a un originale gioco di ologrammi tridimensionali". Da Pirandello alla commedia contemporanea, l’appuntamento del 5 aprile, sempre alle 21,15, è con Antonio Milo, Adriano Falivene ed Elisabetta Mirra, in “Mettici la mano“, di Maurizio De Giovanni con la regia di Alessandro D’Alatri. Un appuntamento imperdibile per gli appassionati del “commissario Ricciardi“ della tv. "Dopo il successo de “Il silenzio grande“ – in sintesi lo spettacolo – ecco la nuova commedia di Maurizio De Giovanni, “costola“ della serie televisiva. In una Napoli devastata dal nazifascismo, martoriata dai bombardamenti, si incontrano casualmente in uno scantinato il brigadiere Maione e il femminiello Bambinella". In scena un dialogo profondo e serrato su fede e giustizia, esercizio del potere e sacrificio, "da cui emerge la tipica carica di umanità e di amore per la vita della gente umile". Sempre in marzo la sala ospiterà il nuovo appuntamento della rassegna teatrale “Quattro salti in famiglia“: il 23, alle 16, va in scena “Il viaggio del piccolo principe“, dal romanzo di di Antoine De Saint- Exupéry, regia di Luigina Dagostino e con Claudio Dughera, Claudia Martore, Rossana Peraccio e Michele Puleio. Prosegue anche il cineforum, prossimo appuntamento giovedì con “Foto di famiglia“ di Ryôta Nakano.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro