Quotidiano Nazionale logo
22 mar 2022

Gli studenti del Mattei al teatro Roberto De Silva

Saranno le guide d’eccezion alle Giornate Fai di primavera in attesa di inaugurare il nuovo tempio degli spettacoli

Si entrerà in sala, di cui si potranno ammirare la struttura, i rivestimenti con i loro segreti e le soluzioni tecnologiche e architettoniche che consentono di adattarla
Si entrerà in sala, di cui si potranno ammirare la struttura, i rivestimenti con i loro segreti e le soluzioni tecnologiche e architettoniche che consentono di adattarla
Si entrerà in sala, di cui si potranno ammirare la struttura, i rivestimenti con i loro segreti e le soluzioni tecnologiche e architettoniche che consentono di adattarla

In attesa del taglio del nastro ufficiale, il nuovo teatro civico Roberto De Silva di Rho apre le porte al pubblico. Lo fa in occasione delle Giornate Fai (Fondo per l’Ambiente Italiano) di primavera sabato 26 e domenica 27 marzo con visite guidate in esclusiva all’interno della struttura. Saranno gli studenti dell’istituto tecnico Mattei a fare da ciceroni all’interno dell’avveneristico teatro, uno dei più moderni e belli di tutta la Lombardia. "Dopo l’apertura del Palazzo Comunale nel 2019, la nostra città ritorna protagonista delle Giornate del Fai dedicate alla scoperta del nostro patrimonio culturale con il teatro civico, che alza il sipario in anteprima - dichiara l’assessora alla cultura, Valentina Giro - si tratta di un’opportunità unica per visitare il teatro un vero fiore all’occhiello per la città". La visita guidata partirà della piazza antistante il teatro, proseguirà nel foyer luogo di passaggio e preparazione all’evento teatrale. Si entrerà in sala, di cui si potranno ammirare la struttura, i rivestimenti con i loro segreti, le soluzioni tecnologiche e architettoniche che consentono di adattarla, passando da una capienza di 670 posti per i grandi eventi ad una di 300 per quelli più di nicchia. Infine si potrà scoprire quello che sta ‘dietro’ la magia del teatro, cioè la torre scenica, attrezzata con tutti i più moderni ritrovati. "Queste Giornate sono consentiranno ai cittadini di scoprire la bellezza di questo teatro, la cura dei dettagli e la tecnologia all’avanguardia, un assaggio in vista dell’apertura ufficiale - spiega il sindaco Andrea Orlandi - il prossimo passo sarà la conclusione di tutti i collaudi, che richiederà ancora un mese circa, a cui seguiranno il passaggio di proprietà da Bracco al Comune di Rho, la costituzione della Fondazione Teatro con la nomina del Consiglio di Amministrazione, che avverrà entro aprile". Anche i lavori di realizzazione della nuova piazza antistante il teatro sono quasi conclusi. Per la visita guidata è necessaria la prenotazione attraverso il sito del Fai.

Roberta Rampini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?