Milano, l’emozionante cerimonia di giuramento degli allievi e delle allieve della Scuola militare Teulié

Davanti alle più alte cariche dello Stato civili e militari, i 74 giovani sono entrati così ufficialmente nei ranghi dell’Esercito

Milano, 23 marzo 2024 – Una cerimonia emozionante, carica di aspettative, quelle che hanno tutti i giovani quando sono all’inizio di un nuovo percorso, una nuova carriera. È andata in scena questa mattina all'Arco della Pace di Milano la cerimonia di Giuramento degli Allievi del corso ''Fumi III'' della Scuola Militare ''Teulié''. Erano presenti il Presidente del Senato della Repubblica, Ignazio La Russa, del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Carmine Masiello e del Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Carlo Lamanna.

Al termine dell'intervento del Comandante della Scuola, Colonnello Antonio Calligaris e al cospetto della Bandiera d'Istituto, decorata di medaglia di Bronzo al Valore dell'Esercito, i 74 Allievi della ''Teulié'' hanno risposto emozionati e all'unisono con un convinto e fragoroso ''Lo giuro!'' alla consueta formula di rito.

Un momento della cerimonia (foto Salmoirago)
Un momento della cerimonia (foto Salmoirago)

Il solenne atto di fedeltà alla Repubblica Italiana sancisce l'ingresso a pieno titolo degli allievi nei ranghi dell'Esercito. Rivolgendosi agli allievi, il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito ha sottolineato che ''la Scuola è un luogo in cui si apprende il valore dell'essere generosi e disponibili verso il prossimo e si impara ad essere coraggiosi e consapevoli; virtù che si fortificano nel senso del comune dovere e alla luce di regole identitarie e di un codice comportamentale improntati alla disciplina, alla coesione e all'insegnamento dell'etica militare. Siate fieri della vostra scelta coraggiosa, dimostrando sempre, qualunque siano i vostri sogni per il futuro, quanto i principi e i valori in cui credete sono solidi e quanto la passione e l'entusiasmo di essere un allievo della Scuola Militare ''Teulié'' possono essere contagiosi. Quanto più vero sarà l'ideale della vostra unità, più ricco di opportunità sarà l'avvenire delle future generazioni''.

Il presidente del Senato Ignazio La Russa con le autorità (foto Salmoirago)
Il presidente del Senato Ignazio La Russa con le autorità (foto Salmoirago)

La cerimonia si è svolta al cospetto delle più alte cariche politiche, istituzionali e religiose del territorio quali il Prefetto di Milano, Claudio Sgaraglia, il Gonfalone della città di Milano e le rappresentanze delle Associazioni combattentistiche e d'Arma. Calorosa è stata la partecipazione dei familiari degli allievi, giunti da tutta Italia. Nel corso della cerimonia, il Comandante della Scuola Militare Teulié, ha riconsegnato al Presidente del Consiglio comunale, Elena Buscemi il Primo Tricolore simbolo delle ''Cinque Giornate'' di Milano custodito presso la scuola in queste giornate commemorative.

Un momento della cerimonia (foto Salmoirago)
Un momento della cerimonia (foto Salmoirago)

La Scuola Militare ''Teulié'', al pari della Scuola Militare ''Nunziatella'', è un istituto superiore dell'Esercito al quale si accede attraverso un concorso pubblico, il cui bando annuale è di imminente emanazione. Offre agli studenti dei Licei classico e scientifico (anche con indirizzo delle scienze applicate) l'opportunità di frequentare il triennio di studi garantendo non solo una profonda preparazione scolastica in linea con i programmi didattici previsti dal Ministero dell'Istruzione e del Merito, ma in aderenza alla sua missione cura la loro formazione fisica e morale, attraverso una vita incentrata sul rispetto delle regole sancite dal codice di comportamento militare.

Un momento della cerimonia (foto Salmoirago)
Un momento della cerimonia (foto Salmoirago)
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro