Quotidiano Nazionale logo
20 mar 2022

Giacche vip e “e-moto“ "Puntiamo su Milano"

Lo storico marchio Matchless investe sulla mobilità elettrica "Enorme potenziale di crescita ma problema materie prime"

Papa Francesco riceve una giacca in dono da Malenotti e Schwarzenegger
Papa Francesco riceve una giacca in dono da Malenotti e Schwarzenegger
Papa Francesco riceve una giacca in dono da Malenotti e Schwarzenegger

Dalle giacche in pelle che piacciono ai divi di Hollywood, fra gli ultimi a indossarle Lady Gaga nei panni di Patrizia Reggiani in “House of Gucci“, alla mobilità elettrica di lusso. La Pmi italiana M Symbol Group, che nel 2012 ha acquisito lo storico marchio di abbigliamento e accessori ispirati al mondo delle moto Matchless London, ha scelto di puntare le sue carte anche sulla mobilità sostenibile, uno dei settori alle prese con un costo delle materie prime che rischia di spegnere la crescita. "Il problema per i nostri fornitori è legato ai componenti per le batterie delle e-bike – spiega il Ceo Michele Malenotti – che però non ha ancora avuto effetti su produzione e ordinativi. Poi c’è l’incertezza provocata dalla guerra, che a marzo ha frenato a livello globale gli acquisiti dopo la crescita di gennaio e febbraio. La Russia per noi non è uno dei mercati esteri di maggior riferimento: per ora le ripercussioni delle sanzioni sulle nostre esportazioni, in termini di volumi, sono limitate".

Sul tavolo previsioni che, secondo un rapporto McKinsey, vedono il mercato globale dei veicoli elettrici passare da un valore di 162,34 miliardi di dollari nel 2019 a 802,81 miliardi entro il 2027. "Il potenziale di crescita è enorme – prosegue Malenotti – oltre alle e-bike di alta gamma che realizziamo da anni stiamo studiando anche la produzione di moto elettriche. Una città come Milano per noi può aprire grandi occasioni di crescita, perché c’è una rete di piste ciclabili con grandi possibilità di sviluppo nei prossimi anni, rispetto ad altre metropoli europee". Una strategia che passa anche attraverso gli investimenti sui negozi, oltre ai canali online. Il punto vendita milanese in via Cerva potrebbe cambiare location, con una riqualificazione per renderlo un "luogo di riferimento" che unisca abbigliamento e mobilità sostenibile. I testimonial sono gli attori che hanno indossato le giacche sul set e nel tempo libero. Da Arnold Schwarzenegger a Daniel Craig, fino ad Alessandro Borghi in “Suburra“.

Andrea Gianni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?