Gara di velocità in Porta Romana: cosa rischiano i conducenti delle due auto

La sfida in stile Formula 1 rischia di costare cara ai due improvvisati Nuvolari

Segnale di stop (Archivio)

Segnale di stop (Archivio)

Milano, 24 gennaio 2024 – I due conducenti della Fiat 500 Abarth e della Volvo, identificati stanotte dagli agenti della polizia locale, rischiano pesanti conseguenze per la presunta gara di velocità di Porta Romana.

Cosa dice il Codice della strada

L'articolo 9-bis del Codice della strada prevede infatti che "chiunque organizza, promuove, dirige o comunque agevola una competizione sportiva in velocità con veicoli a motore senza esserne autorizzato ai sensi dell'articolo 9 è punito con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 25mila a 100mila euro".

La stessa pena, prosegue l'articolo, "si applica a chiunque prende parte alla competizione non autorizzata", quindi ai due conducenti di 26 e 37 anni.

La confisca dei veicoli

Al comma 5, lo stesso articolo specifica che "nei confronti di coloro che hanno preso parte alla competizione, all'accertamento del reato consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da uno a tre anni".

Inoltre, in caso di condanna, viene "sempre disposta la confisca dei veicoli dei partecipanti, salvo che appartengano a persona estranea al reato e che questa non li abbia affidati a questo scopo".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro