MARIANNA VAZZANA
Cronaca

Milano, sfonda la vetrina della farmacia ma ruba solo una banconota falsa: poi viene arrestato

Lo sfortunato ladro è stato fermato in via Crema, zona Porta Romana. Il proprietario dell’attività ha inserito apposta la banconota per prendersi gioco dei ladri

Controlli di polizia a Milano (foto di repertorio)

Controlli di polizia a Milano (foto di repertorio)

Ha sfondato con un tombino la vetrina della farmacia di via Crema, nella zona Porta Romana di Milano, e si è intrufolato nel locale puntando alla cassa. Il ladro però non è stato fortunato. Per due motivi: il primo, è stato arrestato dalla polizia. Il secondo: è riuscito a impossessarsi solo dell’unica banconota lasciata apposta dal titolare della farmacia, un biglietto da 50 euro fac simile con scritto sopra “falso”. Per prendersi gioco, evidentemente, di eventuali ladri. È successo intorno alle 3 della notte di martedì 9 luglio.

In manette è finito un egiziano di 33 anni con precedenti. Stando a quanto emerso, in piena notte ha mandato in frantumi la vetrina usando come ariete un chiusino raccolto in strada. Ma è scattato l'allarme. L’uomo ha fatto in tempo solo a prendere la banconota da 50 euro, falsa, che ha trovato in bella vista, prima di ritrovarsi ammanettato. La polizia intervenuta lo ha colto in flagranza arrestandolo poi per furto aggravato. Per l’egiziano è stato disposto il processo per rito direttissimo.