Quotidiano Nazionale logo
25 gen 2022

Milano, furti nelle case del centro: tre ladri arrestati. Colpi per mezzo milione di euro

Il blitz della polizia: in manette due italiani e un romeno. I raid nelle abitazioni commessi tra settembre 2020 e febbraio 2021

nicola palma
Cronaca

Milano, 25 gennaio 2022 - La polizia di Stato, al termine delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Milano, ha eseguito questa mattina l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti di due cittadini italiani e uno romeno, ritenuti responsabili di 6 furti (di cui uno tentato) in abitazione commessi, tra settembre 2020 e febbraio 2021, nel centro storico milanese.

L’attività investigativa condotta dai poliziotti del Commissariato Centro ha preso il via dopo il primo furto commesso il 5 settembre 2020 in via Chiaravalle: le tre persone destinatarie della misura cautelare eseguita oggi risultano aver agito, in maniera determinata e specializzata, utilizzando quattro volte su sei le chiavi stesse degli appartamenti, trafugate in precedenza con un’efficace attività preparatoria. In due casi, invece, l’accesso negli appartamenti oggetto di furto è avvenuto grazie all’effrazione della porta e delle finestre.

I furti contestati agli indiziati, oltre a quello di settembre, sono quello compiuto il 26 dicembre 2020 in via Passione, i due – uno tentato e uno commesso – l’8 gennaio 2021 in via Mellerio, quello commesso il 15 gennaio 2021 in via privata Maria Teresa e quello consumato il 24 gennaio 2021 in via Brisa: il volare del denaro in contante, gioielli, pietre e orologi asportati si aggira, nel totale, a circa mezzo milione di euro.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?