Flora et Decora 2024: conto alla rovescia. Edizione speciale all’Arco della Pace

A Milano si avvicina la 17esima edizione di "Flora et Decora" con verde, artigianato e enogastronomia Made in Italy. Nuova location all'Arco della Pace, con eventi e espositori per valorizzare bellezza e cultura. Iniziativa non solo commerciale ma anche di sostegno sociale e culturale per la città.

“Flora et Decora“, conto alla rovescia. Edizione speciale all’Arco della Pace

La fiera è arrivata alla sua 17esima edizione ed unisce florovivaismo, artigianato ma anche la migliore enogastronomia italiana

Manca poco alla 17esima edizione di “Flora et Decora“, la tre giorni che offrirà a Milano tempo e spazio per vivere il verde, l’artigianato e l’enogastronomia delle eccellenze del Made in Italy. Il primo appuntamento di quest’anno sarà da venerdì 5 a domenica 7 aprile in una nuova location, l’Arco della Pace, con accesso libero dalle 10 alle 20 nei primi due giorni e dalle 10 alle 19 la domenica. Bellezza e cultura, oltre al green e al gusto, saranno i protagonisti di questa edizione di “Flora et Decora“, anche grazie alla nuova location. Lo scenario offerto dall’Arco della Pace sarà un’affascinante cornice per una manifestazione che ospita un’ampia selezione di espositori.

Molti saranno gli eventi, workshop e dibattiti che animeranno e arricchiranno l’evento in piazza Sempione. Punto fermo anche di questa edizione primaverile della manifestazione, ideata e curata da Lamberto Rubini, l’incontro di tutte le anime della fiera: florovivaisti e artigiani oltre all’enogastronomia italiana d’eccellenza. Tutto grazie alla presenza di oltre 70 espositori provenienti dalla Lombardia e da altre regioni. "Ci teniamo a rimarcare che “Flora et Decora“ non è solo una mera attività commerciale come tanti potrebbero vederla. Crediamo di dare qualcosa di più a Milano – afferma Rubini – che da 11 anni ci segue nelle sedi e nelle edizioni che via via si sono susseguite. Dopo lo svolgimento della nostra fiera lasciamo sempre un segno tangibile del nostro passaggio, sia attraverso il sostegno con interventi di restauro, sia di aiuto alle fasce più deboli. Offriamo gratuitamente seminari sul verde alla presenza di esperti del settore. In una società dove gran parte degli acquisti è fatta su internet riportiamo le attività locali e artigiane a contatto col pubblico, che esce di casa per fare acquisti. Un grande successo professionale ma anche morale".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro