Fedez: sono nullatenente: "Tutto intestato a società". Il Codacons fa un esposto

Il rapper Fedez, marito di Chiara Ferragni, è accusato di possibili raggiro fiscale tramite le sue società. Il Codacons chiede un'indagine da parte della Guardia di Finanza.

Fedez: sono nullatenente: "Tutto intestato a società". Il Codacons fa un esposto

Fedez: sono nullatenente: "Tutto intestato a società". Il Codacons fa un esposto

Federico Lucia, in arte Fedez, nullatenente? "Tecnicamente sì perché è tutto intestato alle mie società", risponde il rapper, marito di Chiara Ferragni. "Tecnicamente va accertato da una analisi finanziaria della Gdf", replica il Codacons. Intervento delle Fiamme Gialle che l’associazione consumatori sollecita tramite un circostanziato e documentato esposto in cui si legge: "Indagate su Federico Lucia per scongiurare che tramite le sue società – a cui è intestato l’intero patrimonio, come ammette lui stesso – possa essere realizzato qualche raggiro fiscale". Nel documento di nove pagine, l’associazione si dice titolata a essere portavoce di possibili spunti "nell’interesse della collettività", si torna a prendere in esame le sue società – come già fatto in una ricostruzione dell’aprile 2022 sempre inviato alla Gdf – con un’analisi affidata al consulente tecnico Gian Gaetano Bellavia. Negli asset societari si evidenzia come si siano susseguite "una serie di operazioni straordinarie, difficili da comprendere, senza aver accesso ai dati contabili di dettaglio delle singole società, ma che rappresentano un insieme non sempre razionale". Il documento prosegue: "la successione delle operazioni ben potrebbe essere la rappresentazione di operazioni in grado, potenzialmente, di celare fenomeni elusivi mediante il trasferimento di valore da un veicolo societario all’altro. Inoltre i beni utilizzati per scopi personali come l’abitazione della famiglia Fedez-Ferragni nel complesso Citylife, o la Lamborghini utilizzata da Fedez risultano intestati a società e sfugge il contenuto di eventuali accordi contrattuali che consentirebbero alle persone fisiche, che non ricoprono cariche societarie, di usufruirne in maniera esclusiva".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro