Milano in ansia per Enzo: il falco pellegrino del Pirellone in condizioni critiche

Il volatile fa parte dei pulli di Giò e Giulia, i primi falchi a mettere il nido su Palazzo Lombardia.

Il falco pellegrino Enzo: nella prima foto nella mani dei veterinari Enpa, nella seconda quando è stato ritrovato in difficoltà

Il falco pellegrino Enzo: nella prima foto nella mani dei veterinari Enpa, nella seconda quando è stato ritrovato in difficoltà

MILANO - La notizia è diventata subito virale e ha scosso il cuore dei social. Nessuna sorpresa perché Enzo, uno dei falchetti pellegrini del Pirellone, figlio della nidiata dei celebri Giò e Giulia, è ormai una star del web.

Il rapace che deve il suo nome a Enzo Jannacci è stato avvistato e prelevato da alcuni cittadini, che hanno poi allertato la Polizia Provinciale. Gli agenti lo hanno trasferito presso la sede dell'Enpa di Milano nel tardo pomeriggio di ieri.

"L'anello presente alla zampa destra - racconta l'Enpa di Milano - ci ha permesso di identificarlo come uno dei pulli degli ormai famosi Giò e Giulia, i 'Falchi del Pirellone': uno dei due maschi della nidiata del 2022. Il rapace è arrivato da noi in condizioni serie, non in grado di volare e con una paresi alle zampe, forse causata da un trauma da impatto. È stato visitato dal nostro ortopedico e sono state effettuate delle radiografie per escludere la presenza di fratture. Ci auguriamo che l'immobilità delle zampe sia transitoria ma al momento la prognosi resta riservata: occorrerà monitorare l'animale per valutare la risposta alle terapie e l'evoluzione della sintomatologia".

Enzo era relativamente tranquillo ed è stato trasferito in mattinata presso il Cras di Vanzago, dove resterà in stretta osservazione. "Ringraziamo - ha concluso l'Enpa di Milano - tutte le persone coinvolte a diverso titolo nel recupero: dai cittadini che hanno segnalato e soccorso l'animale, agli agenti che si sono fatti carico del trasporto in Enpa, al dottor Pinoli, sempre in prima linea per i nostri amati falchi pellegrini e non solo, a veterinari e staff di Enpa Milano. Come ben sappiamo, la tempestività del soccorso può spesso fare la differenza per un esito favorevole: speriamo che Enzo tiri fuori il carattere di fiero rapace e si riprenda da questo brutto incidente"

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro