Energia: risparmio grazie ai climatizzatori: "CO2 ridotta del 70%, bollette dimezzate"

L'incontro di ieri ha dimostrato che sostituire le caldaie a gas con i climatizzatori può portare a un notevole risparmio economico e riduzione dell'inquinamento. Lo studio Ipsos ha evidenziato un gap tra percezioni e realtà. Enea ha dimostrato che il risparmio è possibile.

Energia: risparmio grazie ai climatizzatori: "CO2 ridotta del 70%, bollette dimezzate"

Energia: risparmio grazie ai climatizzatori: "CO2 ridotta del 70%, bollette dimezzate"

Ridurre drasticamente i costi per il riscaldamento e inquinare molto meno è possibile utilizzando i climatizzatori anziché le caldaie a gas. È emerso durante l’incontro di ieri, incentrato su “Risparmio delle famiglie e de-carbonizzazione: due obiettivi conciliabili“, con la partecipazione di esperti di Politecnico di Milano, Enea, Kyoto Club ed esponenti di Assoclima e Daikin. Illustrata una ricerca Ipsos sulle abitudini degli italiani da Barbara Toci: lo studio dimostra che l’impiego del climatizzatore nella stagione fredda è molto limitato ed esiste un gap tra le evidenze scientifiche e le percezioni degli utenti. In particolare, per quasi 9 intervistati su 10, questo è peggiore o equiparabile a una caldaia quanto a consumi e impatto economico, mentre per 7 su 10 è più dannoso per l’ambiente. Ma l’evidenza scientifica mostra una situazione molto diversa. Enea ha comparato, in 5 città, i consumi. "Ipotizzando di utilizzare il climatizzatore per riscaldare – sottolinea Nicolandrea Calabrese, di Enea – in valori assoluti, il risparmio per una famiglia sarebbe di 1.180 euro a Cuneo, 955 euro a Milano, 586 euro a Roma, 533 euro a Napoli, 308 a Palermo".

Si riduce anche l’anidride carbonica, "tra il 70 e il 76%". Luca Molinaroli, professore associato del Politecnico di Milano, sottolinea che "rispetto ad una caldaia, una pompa di calore richiede circa il 70% in meno di energia". Per Francesco Ferrante, vicepresidente Kyoto club, "la decarbonizzazione non è più procrastinabile". Marco Dall’Ombra, Assoclima, aggiunge che "in Italia sono già installati 17,5 milioni di pompe di calore nei climatizzatori domestici". E "con una serie di accorgimenti – conclude Giorgia Bardocchi, Daikin – anche il comfort è ottimale".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro