Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 feb 2022

Elezioni comunali, il Pd candida Salvaggio

Magenta, presentazione ufficiale nella frazione di Pontevecchio "per essere tra le gente". Al suo fianco la lista civica Magenta Percorsi

13 feb 2022
giovanni chiodini
Cronaca
Il candidato sindaco del Pd e della lista civica Magenta Percorsi Enzo Salvaggio
Il candidato sindaco del Pd e della lista civica Magenta Percorsi Enzo Salvaggio
Il candidato sindaco del Pd e della lista civica Magenta Percorsi Enzo Salvaggio
Il candidato sindaco del Pd e della lista civica Magenta Percorsi Enzo Salvaggio
Il candidato sindaco del Pd e della lista civica Magenta Percorsi Enzo Salvaggio
Il candidato sindaco del Pd e della lista civica Magenta Percorsi Enzo Salvaggio

di Giovanni Chiodini Enzo Salvaggio è il primo candidato sindaco a scendere il campo per le prossime amministrative. Lo sostiene la lista del Pd e la lista civica Magenta Percorsi. Salvaggio ha ufficializzato la sua candidatura ieri mattina scegliendo come location la piazza Garavaglia a Pontevecchio, in frazione, luogo scelto per testimoniare l’impegno ad essere sempre vicini alla gente, fuori dai palazzi, per raccogliere le istanze e cercare soluzioni ai problemi. Un po’ come è stata sin qui la campagna elettorale del Pd, votata all’ascolto e alla condivisione. "Il mio impegno per la città dura ormai da 15 anni – ha detto Salvaggio –. Ho iniziato appena lasciato l’oratorio. La sfida è per una Magenta protagonista che deve agganciare il cambiamento e lo sviluppo che sta interessando Milano, protagonista per la sua storia, per le bellezze del proprio territorio". Ma per tornare ad essere protagonista, secondo Salvaggio, Magenta deve "cambiare passo", lo slogan scelto per questa difficile campagna elettorale. "Per cambiare passo bisogna lavorare, ad esempio, sulle aree dismesse e come non fare a pensare all’ex deposito Atm: uno scheletro in mezzo alla città che deve essere l’occasione per creare nuovi servizi pubblici, spazi per le associazioni, spazi per la sanità. Dove? Nel centro della città dove ci si può arrivare senza problemi". "Si cambia passo creando un Comune vicino al cittadino, creando nuovi spazi scolastici, occupandosi di fragilità partendo da quella meravigliosa rete di generosità che a Magenta si è saputo creare in questi anni, potenziando la sanità territoriale". "Un sindaco è prossimo ai cittadini – ha aggiunto – se si interessa anche dell’abitare per non avere più case senza cittadini e cittadini senza case. Finita l’emergenza anche a Magenta sono partiti gli sfratti. Bisogna investire sulla casa e le condizioni per farlo ci sono. Un sindaco è prossimo se ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?