Eletto il nuovo consiglio dei ragazzi: "Ecco le idee per migliorare Rho"

Il sindaco è Danilo Ragucci, studente di seconda media alla Paolo VI, al suo fianco la vice Sofia Iannuzzi "Riqualificare case e strutture vecchie e abbandonate, invece di costruirne di nuove. E aumentare il verde".

Eletto il nuovo consiglio dei ragazzi: "Ecco le idee per migliorare Rho"

Eletto il nuovo consiglio dei ragazzi: "Ecco le idee per migliorare Rho"

"Queste le prime idee su cui vogliamo lavorare: utilizzare energie rinnovabili e rendere più sostenibili le strutture della città; riqualificare le zone malmesse come la stazione; proporre gite e uscite sul territorio per imparare a conoscerlo; migliorare le strutture vecchie e abbandonate; migliorare le mense scolastiche; arricchire le aree verdi; migliorare l’attrezzatura scolastica". Ha idee chiare e ambiziose Danilo Ragucci, classe seconda della scuola media Paolo VI. È lui il sindaco del consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze (nella foto).

Al suo fianco avrà come vicesindaco Sofia Iannuzzi e segretario Federico Romano. Dopo mesi di preparazione nelle sette scuole medie rhodensi insieme agli educatori della cooperativa sociale La Fucina, la presentazione delle candidature, due settimane di campagna elettorale e l’election day, si è insediato il nuovo consiglio comunale, 21 in tutto. Il parlamentino alla prima seduta ha eletto sindaco, vicesindaco e segretario.

"Dico grazie a voi ragazzi – dichiara l’assessore alla scuola, Paolo Bianchi –. Voi avete scelto di donare i vostri talenti e il vostro tempo, che è prezioso, per la comunità di Rho. Avrete un ruolo importante: ascoltare i desideri e i bisogni dei vostri compagni, portare avanti idee per i plessi, prendervi cura con gli adulti della nostra comunità rhodense. È una responsabilità grande".

A dare il benvenuto anche il sindaco, Andrea Orlandi: "Vorrei una città sempre di più nelle vostre mani, le mani di chi sa guardare al futuro e a volte lo vede ancora prima di noi adulti. Chissà mai che tra voi non ci sia il futuro sindaco di Rho tra qualche legislatura". Tanti i progetti e le idee dei neoeletti consiglieri comunali. "Nei giardini delle scuole vorrei delle biblioteche perché durante il Covid sono state chiuse, farle all’aperto può permettere di sfruttare i momenti liberi della giornata", spiega Federico Romano, classe terza, scuola Salvatore di Giacomo. "Dobbiamo aggiungere nuove piste ciclabili, al posto di avere tanto spazio per le auto, per aiutare il pianeta", racconta Andres Minasi, classe prima della Bonecchi.

"La scuola va migliorata aggiustando e pitturando, dobbiamo usare meglio le aree verdi con serre o coltivazioni. Invece di nuove case, si possono sistemare quelle abbandonate. E fare gite più nell’ambito della città e non troppo lontano", spiega Davide Di Chio, prima scuola Franceschini. "Propongo un “school championship“, con tornei tra diverse scuole per conoscere più persone nei diversi istituti. E di istituire un cineforum per ragazzi e ragazze dove vedere i film e discuterne insieme", dice Francesca Bianchi, prima scuola media San Carlo.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro