Due milioni di euro per la sicurezza. A Corsico arrivano sei nuovi vigili

Il Comune punta sulle telecamere di ultima generazione. I ghisa dovranno superare anche la prova atletica

Due milioni di euro per la sicurezza. A Corsico arrivano sei nuovi vigili

Due milioni di euro per la sicurezza. A Corsico arrivano sei nuovi vigili

Due milioni di euro per le telecamere e 6 nuovi agenti per il Comando di Corsico. Così ha deciso il consiglio comunale durante l’ultima assemblea.

L’assessore al Bilancio Andrea Bertini: "Sono risorse che si aggiungono al milione di euro già finanziato, sempre per aumentare il numero di occhi elettronici in città, migliorarne le caratteristiche tecniche, quindi le performance e la copertura sul territorio".

Da una parte si continua a investire con finanziamenti sulla tecnologia e gli strumenti di controllo, dall’altra si procede, come da programma, con l’aumento degli operatori. È già stato pubblicato sul sito istituzionale il concorso per sei agenti di polizia locale (area degli Istruttori a tempo pieno e indeterminato). Gli interessati possono presentare la propria candidatura in via telematica (sul sito del Comune di Corsico si trovano tutte le informazioni) entro venerdì 20 ottobre 2023.

La selezione dei candidati presenta una novità rispetto alla precedente: è stato introdotto come metodo di valutazione, tra gli altri punti in esame (per esempio, competenze tecniche, conoscenze teoriche in materia amministrativa e di codice della strada), anche la prova fisica che consisterà in una prova atletica "per verificare il possesso delle qualità fisiche necessarie per svolgere le funzioni specifiche", si legge sul bando. Solo i candidati risultati idonei alla prova fisica potranno essere ammessi a quella scritta.

Si tratta di una richiesta specifica (ma non la sola) per ricoprire il ruolo richiesto, come spiega il sindaco Stefano Martino Ventura che aggiunge: “Con l’assunzione dei sei nuovi agenti il Comando di Corsico arriverà entro fine novembre al numero di 28 agenti e il prossimo anno a 35 operatori totali, quindi a pieno organico".

"L’obiettivo - aggiunge l’assessore alla Polizia locale Stefano Salcuni - è avere più agenti in strada e quindi maggiore presenza sul territorio, che si traduce in controllo più capillare del rispetto delle regole, della sicurezza stradale e, in generale, miglioramento della vivibilità cittadina. Abbiamo continuato a investire e programmare annualmente le assunzioni. Non ci fermiamo qui - assicura Salcuni -: gli investimenti in dotazioni tecniche e strumenti avranno a disposizione nuove risorse, così come il sistema di videosorveglianza. Al nostro insediamento c’erano zero telecamere attive in città: ora ne abbiamo 51, 21 nei parchi, come da richiesta dei cittadini".