Debutta “Gente di bici“ tra sport e cicloturismo: "Ecco la community di chi ama pedalare"

Gente di Bici è un progetto che mira a creare una comunità di persone legate dall'interesse per la bicicletta, offrendo vantaggi sull'assicurazione RC, sconti sull'attrezzatura e sull'acquisto/noleggio di prodotti. Patrocinato dalla Federazione Ciclistica Italiana, è un'iniziativa che incentiva a viaggiare in sella e a godere degli attimi della lentezza.

Debutta “Gente di bici“ tra sport e cicloturismo: "Ecco la community di chi ama pedalare"

Debutta “Gente di bici“ tra sport e cicloturismo: "Ecco la community di chi ama pedalare"

"È una mentalità. La voglia di condividere la passione per le due ruote". Così Manuela Ronchi, Ceo di Action Agency, ha presentato il progetto “Gente di Bici” ieri al Boga Space di Milano. L’iniziativa mira a creare una comunità di persone legate dall’interesse per la bicicletta. Gli appassionati, compilando il modulo sul sito www.gentedibici.com, possono scaricare al prezzo di 10 euro una tessera digitale, per accedere a benefici correlati al mondo delle due ruote. "Quello che vogliamo offrire è una “piscina pulita di contenuti”. Chi aderisce può avere alcuni vantaggi sull’assicurazione RC o degli sconti sull’attrezzatura e sull’acquistonoleggio di prodotti. Vogliamo incentivare le persone a viaggiare in sella. Soprattutto sull’onda del boom che c’è stato dopo la pandemia", ha spiegato Ronchi.

Il Covid ha portato gli italiani a recuperare dal garage le proprie biciclette e a riscoprirle come mezzo di spostamento. "Siamo tornati ad assaporare la lentezza. In un mondo che viaggia veloce muoversi a pedali permette di godere degli attimi e di renderci consapevoli del valore del tempo. Questo progetto, però, vorremmo che servisse non solo ad avere alcuni benefici, ma anche a costruire una comunità", ha sottolineato Ronchi. "Chi si iscrive può partecipare agli eventi organizzati da noi per scoprire le bellezze dei nostri territori. Pedalare in gruppo immersi nella natura. Spero soprattutto che possa coinvolgere i più giovani".

L’iniziativa è patrocinata dalla Federazione Ciclistica Italiana (Fci). "Credo che il sostegno da parte nostra al progetto sia un atto importante. Al momento il ciclismo è il terzo sport più praticato in Italia a livello amatoriale. Per questo il nostro compito come ente deve essere diventare sempre più la “casa del ciclista”, senza far differenze tra professionisti e non", ha detto Cordiano Dagnoni, presidente Fci.

Tra i partner di “Gente di bici”, oltre a Generali, c’è Decathlon. "Il nostro marchio ha iniziato ad esistere con questo mezzo. L’attività è nata come rivenditore", ha raccontato Fulvio Matteoni, responsabile affari istituzionali dell’azienda. Rispetto al 2019, le vendite di Decathlon nel settore ciclistico sono raddoppiate. "L’intento con questa iniziativa è quella, però, di aumentare ancora di più il tasso delle persone che scelgono le due ruote per spostarsi". L’evento si è concluso con l’accensione dell’installazione natalizia a tema ciclismo.

Chiara Evangelista

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro