Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 ott 2021

Dall’ex Br a DoRa, gli estremi del corteo No vax

Diecimila in piazza per la quattordicesima volta: tafferugli vicino alla sede della Cgil, un fermato. In corteo pure Ferrari e i neonazisti

24 ott 2021
nicola palma
Cronaca

di Nicola Palma Ancora diecimila persone in strada. Ancora un corteo non autorizzato. Ancora traffico in tilt e centro bloccato per ore. Ancora manifestanti che si muovono a casaccio per creare più danni possibile: "Se non cambierà, bloccheremo la città". Ancora il tentativo di percorrere corso di Porta Vittoria, nonostante l’imponente sbarramento di forze dell’ordine a difesa di Tribunale e Camera del Lavoro. Ancora un fermo e denunce in arrivo. Per il quattordicesimo sabato consecutivo dal 24 luglio, il popolo dei No vax è sceso in piazza per protestare. Un popolo talmente eterogeneo e scarsamente leggibile con gli schemi tradizionali da tenere insieme gli anarchici (molti meno dell’ultima volta e non in vista come di recente), una dozzina di neonazisti di Do.Ra. (la comunità dei Dodici Raggi di Varese) e persino l’ex terrorista modenese di 75 anni Paolo Maurizio Ferrari (parte del nucleo originario delle Br, uscito nel 2004 dopo 30 anni senza essersi mai dissociato dalla lotta armata e arrestato nuovamente nel 2012 in una delle inchieste sul movimento No Tav). Un popolo che pure ieri ha tenuto in scacco Milano e i suoi boulevard commerciali più frequentati, da corso Vittorio Emanuele a corso Buenos Aires: "Ora che Milano vede un po’ di prospettiva con una maggiore sicurezza sanitaria si torna a colpire una giornata, quella del sabato, che rappresenta oltre il 20% del fatturato per commercio e pubblici esercizi – ha detto il segretario generale di Confcommercio Milano Marco Barbieri –. La legittima libertà di esprimere il proprio dissenso non può limitare la libertà della grande maggioranza di muoversi e operare in tranquillità". Il ritrovo è come al solito a metà pomeriggio in piazza Fontana, coi soliti slogan contro Draghi e il certificato vaccinale a scandire l’immediata vigilia dell’iniziativa selvaggia. Il serpentone si muove a passo lento verso via ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?