Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
21 mag 2022

“Cuore Fratello“ compie vent’anni Curati 370 bimbi da tutto il mondo

Oggi una festa speciale per illustrare l’attività della Onlus e ringraziare sostenitori e volontari "Il nostro impegno non si ferma, continueremo a lavorare per assistere sempre più minori"

21 mag 2022
dialessandra zanardi
Cronaca
Don Claudio Maggioni e i volontari con alcuni dei bambini operati dall’associazione di volontariato
Don Claudio Maggioni e i volontari con alcuni dei bambini operati dall’associazione di volontariato
Don Claudio Maggioni e i volontari con alcuni dei bambini operati dall’associazione di volontariato
Don Claudio Maggioni e i volontari con alcuni dei bambini operati dall’associazione di volontariato
Don Claudio Maggioni e i volontari con alcuni dei bambini operati dall’associazione di volontariato
Don Claudio Maggioni e i volontari con alcuni dei bambini operati dall’associazione di volontariato

di Alessandra Zanardi

Vent’anni di attività, in aiuto ai bimbi cardiopatici di tutto il mondo. E’ arrivata a tagliare un traguardo importante l’associazione Cuore Fratello, fondata nel 2002 e da allora sempre in prima linea per sostenere i piccoli malati e le loro famiglie, specie quelli dei Paesi in via di sviluppo. Ecco qualche numero. Grazie alla onlus sandonatese, ad oggi circa 370 bambini cardiopatici, provenienti da diverse nazioni, sono stati sottoposti a interventi salvavita al Policlinico San Donato. Sono state inoltre coperte le spese mediche per le operazioni chirurgiche di quasi 200 giovanissimi pazienti in Camerun e Nepal, mentre 3.200 persone, provenienti da tutta Italia e dall’estero, hanno trovato accoglienza nelle case dell’ospitalità di Cuore Fratello a San Donato e hanno così potuto stare accanto ai loro cari, in cura nell’ospedale cittadino. Ancora, quasi 20 mila persone hanno trovato assistenza, in Nepal, nei campi medici sostenuti dall’associazione. Un lavoro corposo in termini organizzativi e di grandissimo valore dal punto di vista umano, quello della onlus fondata da don Claudio Maggioni che, attraverso il sostegno di volontari e donatori, punta a garantire il diritto alla salute a tutti, a partire dai più deboli.

Il sodalizio ha deciso di festeggiare i suoi primi quattro lustri con CuorInFesta, evento in programma oggi dalle 10 alle 19 al laghetto di via Europa. L’iniziativa "sarà l’occasione per celebrare i traguardi raggiunti in questi vent’anni, ricordare i bambini che abbiamo salvato in tutto il mondo e ringraziare tutti i sostenitori e i volontari che ci hanno permesso di farlo – spiega don Maggioni, che è anche presidente di Cuore Fratello –. Vogliamo inoltre ricordare che il nostro impegno non si ferma: continueremo a lavorare perché sempre più bambini nel mondo abbiamo accesso a tutte le cure di cui hanno bisogno". Yoga, danza creativa, lezioni di thai chi, burattini e corsi di musica sono solo alcune delle attività che animeranno la giornata. All’iniziativa parteciperanno anche l’ensemble da camera della scuola di musica di San Donato, la Flight jazz band e gli alunni di quarta della primaria Matteotti, impegnati in un’esibizione di ukulele. Per tutta la durata dell’evento i volontari di Cuore Fratello resteranno a disposizione per dare informazioni e raccogliere contributi. I festeggiamenti proseguiranno in autunno con uno spettacolo al Troisi e un concorso dedicato alle scuole. Tutte le iniziative sono patrocinate dal Comune. I dettagli sull’attività e i progetti della onlus sul sito cuore fratello.org.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?