Così si diventa, non si nasce impregnati di cattiveria. Famiglia, problemi economici e vergogna tra le cause

Non è facile per i ragazzi senza un sostegno alle spalle gestire la tristezza e la rabbia.

Ci sono vari motivi per cui si diventa bulli, alcuni sono da rispettare perché quando ci sono problemi nella vita dei ragazzi non è facile per loro gestire la tristezza e la rabbia, per cui ci si sfoga in modo negativo contro le altre persone. Uno dei motivi per cui si diventa bulli può essere legato alla famiglia. Quando i genitori non sono presenti per i propri figli, che quindi non hanno supporto emotivo e morale, è facile che essi non abbiano un giusto comportamento nei confronti degli altri e apprendono atteggiamenti sbagliati.

Un altro motivo può essere avere esempi negativi da parte dei familiari, perché i bambini prendono sempre esempio dagli adulti, pur quando è sbagliato. Anche i problemi economici possono portare un ragazzo a comportarsi come un bullo per mantenere la propria reputazione, per paura di essere preso in giro o di essere isolato.

La vergogna può spingere a nascondersi dietro a una maschera e a diventare ciò che non si è, occultando le proprie emozioni e fragilità perché non ci si sente bene con se stessi e per questo si iniziano a compiere atti di violenza e offese verso gli altri. Gli adulti perciò dovrebbero riuscire a comprendere la situazione in cui si trova il bullo e cercare di aiutarlo in modo che capisca cosa è giusto o sbagliato, affinché migliori il suo atteggiamento.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro