Corvetto, peruviano rapinato e preso a bottigliate

Sette arresti per spaccio e rapine a Milano, con un sabato di interventi delle Volanti contro la piccola criminalità. Dalla Stazione Centrale al Corvetto, episodi di violenza e furto portano a diversi arresti e feriti.

Corvetto, peruviano rapinato e preso a bottigliate

Corvetto, peruviano rapinato e preso a bottigliate

Sette arresti per spaccio, quattro rapine (con due arrestati) e una borseggiatrice in manette. Il bilancio di un sabato delle Volanti alle prese con la piccola criminalità, dalla Stazione Centrale al Corvetto passando da Duomo: alle 18.40 in via Spadari un egiziano di 26 anni, irregolare e con precedenti, viene arrestato per rapina impropria dopo una colluttazione con la security dell’Ovs, dove tentava di rubare vestiti per meno di 50 euro. Un’ora dopo da Porta Venezia finisce a San Vittore un gambiano di 31 anni che ha preso il portafogli a un coetaneo italiano minacciandolo con un coccio di bottiglia. Intorno alle 22, in via Bessarione al Corvetto, un quarantenne peruviano viene accerchiato da cinque sudamericani e colpito con bottigliate al volto e al corpo per prendergli il cellulare e 300 euro. Va al Policlinico in codice giallo, indaga il commissariato Mecenate.

Alle 5 di domenica mattina, una 28enne italiana subirà un tentativo di scippo davanti a un fast food di via Farini; a difenderla un passante che viene colpito con una bottiglia al polso, e finirà all’ospedale Sacco in codice verde. Gi. Bo.