NICOLA PALMA
Cronaca

Corteo per la Palestina, in 3.000 sfilano dalla Stazione Centrale a piazza Leonardo da Vinci: “Israele criminale”

Milano, la manifestazione è partita poco dopo le 15.30 da piazza Duca d’Aosta. C’è ancora il cartello che inneggia ad Hamas

Il corteo per la Palestina a Milano (foto Canella)

Il corteo per la Palestina a Milano (foto Canella)

Milano – È partita qualche minuto dopo le 15.30 la quarta manifestazione delle ultime cinque settimane a favore della Palestina, organizzata da Milano Antifascista Antirazzista Meticcia e Solidale e dall’associazione Palestinesi in Italia.

Circa duemila persone si sono ritrovate in piazza Duca d'Aosta, davanti alla Stazione Centrale, urlando “Israele criminale” e “Intifada fino alla vittoria”.

Il cartello che inneggia ad Hamas nel corteo per la Palestina (foto Canella)
Il cartello che inneggia ad Hamas nel corteo per la Palestina (foto Canella)

Il corteo percorrerà via Vitruvio e via Plinio, incrociando corso Buenos Aires all'altezza di piazza Lima, e proseguirà verso viale Abruzzi, per concludersi in piazza Leonardo da Vinci, davanti alla sede del Politecnico. 

Anche oggi è comparso il cartello pro Hamas con la sigla Partito marxista leninista italiano che già aveva sollevato polemiche la scorsa settimana: in quell'occasione, uno degli organizzatori del movimento Milano antifascista antirazzista meticcia e solidale si era dissociato.

In via Noe, uno dei manifestanti ha urlato al megafono di abbassare "quel cartello", riferendosi proprio a quello che inneggia ad Hamas, per evitare "strumentalizzazioni".

Il corteo attraversa corso Buenos Aires
Il corteo attraversa corso Buenos Aires

Alle 16.05 il corteo ha attraversato corso Buenos Aires: gli agenti della polizia locale hanno momentaneamente bloccato il traffico in entrambe le direzioni all'altezza di via Scarlatti e via Boscovich. 

Il corteo ha superato alle 16.45 piazzale Piola, diretto da via Spinoza in piazza Leonardo, meta finale della manifestazione. Circa 3.000 il numero dei partecipanti raggiunto dal corteo durante il tragitto.