Quotidiano Nazionale logo
25 apr 2022

Corteo 25 Aprile a Milano: percorso e deviazioni mezzi. Sul palco due donne ucraine

Si parte alle 14.30 da porta Venezia per arrivare in piazza Duomo. Il presidnete dell'Ani Cenati: "Sia una manifestazione unitaria e pacifica"

Milano, 25 aprile 2022 - Milano, Medaglia d'oro per la Resistenza, torna a celebrare l'anniversario della Festa della Liberazione con il consueto corteo nazionale che torna dopo lo stop imposto dalla pandemia. Una commemorazione che arriva in un momento particolare, segnato dall'invasione dell'Ucraina da parte della Russia e del ritorno della guerra in Europa. Eventi drammatici che hanno inciso sul percorso di avvicinamento all'evento, con polemiche per una presunta equidistanza dell'Associazione partigiani fra ragioni dell'invasore e del popolo attaccato. Un'equazione che i vertici dell'Anpi, a partire dal presidente Gianfranco Pagliarulo, hanno respinto con forza. Dal palco della manifestazione oltre ai rappresentanti delle istituzioni, interverranno anche due donne ucraine, Tetyana Bandelyuk, da tempo in Italia, e Iryna Yarmolenko, profuga e consigliere comunale di Bucha, una delle città dove sono stati massacrati i civili.

Milano 25 aprile: tutti gli appuntamenti in programma

Il corteo

A sfilare per le vie del centro città ci sarà l'Anpi, con i suoi rappresenti nazionali e locali, il sindaco di Milano Giuseppe Sala, i sindacati con il segretario della Cgil Maurizio Landini, la Brigata Ebraica, che in polemica con l'Anpi aveva proposto di sfilare con le bandiere della Nato, l'Aned, i partiti politici come il Pd, a rischio contestazioni per il suo appoggio all'invio di armi, il Movimento 5 Stelle e Articolo Uno, con il suo segretario appena riconfermato Roberto Speranza. In piazza ci saranno poi i centri sociali e le realtà antagoniste riunite nel gruppo ' Milano contro la guerra', che hanno proposto di sfilare con le bandiere della pace e le bandiere bianche.  "Facciamo di tutto perché sia un 25 Aprile straordinario, dopo tre anni torniamo in piazza, dopo i due in cui siamo stati fermi a causa del Covid, lancio un appello al senso di responsabilità di tutti, perché sia un grande corteo, unitario e pacifico, senza contestazioni di nessun tipo. Lavoriamo tutti per dare un segnale importante di unità e coesione in un momento così difficile a livello internazionale", ha detto il presidente provinciale dell'Anpi di Milano, Roberto Cenati, in vista della manifestazione.

Sul palco due donne ucraine

Dal palco della manifestazione oltre ai rappresentanti delle istituzioni, interverranno anche due donne ucraine, Tetyana Bandelyuk, da tempo in Italia, e Iryna Yarmolenko, profuga e consigliere comunale di Bucha, una delle città dove sono stati massacrati i civili. 

Il percorso

Il percorso del corteo nazionale del 25 Aprile a Milano
Il percorso del corteo nazionale del 25 Aprile a Milano

Si partirà, come di consuetudine, da corso Venezia per proseguire fino in piazza Duomo passando per San Babila, corso Matteotti, piazza Meda, via Case Rotte, piazza Scala, via Santa Margherita e via Mengoni. Il serpentone - si attendono decine di migliaia di partecipanti - inizierà a muoversi alle 14.30

Modifiche al servizio mezzi pubblici

Atm, per consentire il regolare svolgimento della manifestazione, effettuerà una serie di cambiamenti al servizio su alcune linee, così come disposto dalle autorità di Pubblica sicurezza.  Fino al termine della manifestazione, i treni della M1 e della M3 salteranno le stazioni di Duomo e San Babila. I viaggiatori sono invitati a utilizzare le stazioni vicine. Per quanto riguarda la linea 1 sono Palestro e Cordusio, per la linea 3, invece, Montenapoleone e Missori. Le linee di superfice 1, 9, 61 e 94, i cui percorsi collimano in parte con la zona della manifestazione, potrebbero essere deviate o rallentate. Atm darà informazioni in tempo reale sui percorsi provvisori sulla nostra app. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?