RUBEN
Cronaca

Comunicazione costruttiva. Il digitale aiuta

Il Premio Nazionale "Comunicazione Costruttiva 2023" nasce per riconoscere i professionisti della comunicazione che praticano una comunicazione costruttiva. L'evento sarà l'occasione per il lancio di due progetti di comunicazione costruttiva e per presentare una ricerca sull'informazione digitale.

Razzante*

Governare la trasformazione digitale significa garantire che le tecnologie si pongano al servizio della crescita della persona, della società e delle istituzioni. La comunicazione digitale può diventare costruttiva se genera cambiamenti positivi, alimenta il circuito della solidarietà e contribuisce a creare leadership autorevoli e affidabili. Il Teatro dei Filodrammatici di Milano ospiterà lunedì alle 17 la prima edizione del Premio Nazionale “Comunicazione Costruttiva 2023”, ideato e assegnato dalla Fondazione Pensiero Solido, fondata da Antonio Palmieri. L’obiettivo della Fondazione è quello di creare conoscenza e consapevolezza, a ogni livello, promuovendo un cambiamento positivo e una cultura orientata a capire come agire in questa nostra epoca di grandi trasformazioni tecnologiche, digitali, ambientali, sociali. Il Premio Nazionale “Comunicazione Costruttiva 2023” nasce per riconoscere ogni anno i professionisti della comunicazione e dell’informazione che si sono contraddistinti nella loro professione per praticare la comunicazione costruttiva. L’oggetto simbolo del Premio, che sarà donato a ciascun premiato, è il “Vaia Cube“, amplificatore naturale per smartphone. L’evento sarà l’occasione per il lancio ufficiale di comunicazionecostruttiva.it e di ridando.it, due progetti di comunicazione costruttiva promossi dalla Fondazione Pensiero Solido e animati da un’azione di crowdsourcing che vede coinvolti studenti e professionisti della comunicazione. Inoltre la Fondazione Pensiero Solido presenterà in anteprima la ricerca realizzata insieme all’istituto YouTrend, dedicata al tema “Gli italiani e la comunicazione digitale“. La ricerca esamina il modo in cui le persone si informano sui temi connessi al digitale e avrà un focus sull’intelligenza artificiale.

*Docente di Diritto dell’informazione all’Università Cattolica

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro