Colonnine elettriche solo una su 14 previste

Ricariche per le auo. L’assessore Mistretta . sollecita il gestore:. recuperare il tempo perso.

Colonnine elettriche solo una su 14 previste

Colonnine elettriche solo una su 14 previste

Colonnine elettriche: il Comune sollecita il gestore. Delle 14 postazioni previste è attiva solo quella a Poasco. A giorni ne entreranno in servizio due a Bolgiano e in via Parri. Ritardi di allacciamento e di subentro per le altre 14 postazioni che gradualmente, dallo scorso autunno, avrebbero dovuto entrare in servizio. Eccetto Poasco, per tutte le altre, si sono registrati ritardi legati a due tipologie di problematiche. Per quelle di nuova attivazione (in via Di Vittorio, Leopardi, Maritano, Moro, in piazza Baden Powell e nei larghi Impastato e Volontari del Sangue) il ritardo è stato determinato per i lavori di allacciamento alla rete da parte del gestore. Per quelle preesistenti (nelle vie Ambrosoli, dell’Unione Europea e piazza Supercortemaggiore) per il passaggio al nuovo gestore - Duferco – si è in attesa della voltura dell’utenza.

"Il piano di sostituzione e attivazione dei nuovi punti di ricarica che ci era stato prospettato - commenta l’assessore alla Mobilità Massimiliano Mistretta – prevedeva tempistiche totalmente differenti. A fronte dei ritardi riscontrati abbiamo chiesto al nuovo gestore di fare chiarezza sull’andamento dei lavori e di recuperare il "tempo perso" in corso d’opera, sollecitando anche Enel per gli aspetti di sua competenza. Duferco si è impegnata ad accelerare gli interventi evidenziando come i ritardi siano imputabili a fornitori terzi e quindi indipendenti dalla loro capacità d’azione. Nel frattempo ci è stato assicurato che dal oggi le postazioni di ricarica saliranno a tre. Al punto presente a Poasco, appunto, si sommeranno due nuove postazioni: a Bolgiano e in via Parri. Proseguiremo il confronto con il gestore per concludere al più presto l’installazione dell’intera rete". Mas.Sag.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro