Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 lug 2022

Cologno, mistero sulle cause del rogo Il sospetto di un incidente o petardi

All’inizio si dava per certo il dolo ma non è stato trovato l’innesco "Danni pesanti nell’area e strage tra gli animali"

13 lug 2022
Le fiamme che hanno avvolto l’area di via Metallino, a Cologno Sud
Le fiamme che hanno avvolto l’area di via Metallino, a Cologno Sud
Le fiamme che hanno avvolto l’area di via Metallino, a Cologno Sud
Le fiamme che hanno avvolto l’area di via Metallino, a Cologno Sud
Le fiamme che hanno avvolto l’area di via Metallino, a Cologno Sud
Le fiamme che hanno avvolto l’area di via Metallino, a Cologno Sud

È ancora senza autore il rogo che pochi giorni fa ha devastato l’area di via Metallino, a Cologno Sud a confine con Vimodrone. Una zona agricola, a ridosso della linea della metropolitana e posizionata sotto i tralicci dell’alta tensione, dove oggi resta solo un’ampia piana annerita e senza più vegetazione. Le fiamme hanno distrutto tutto e né i pompieri, arrivati con tre autopompe, né i carabinieri della Compagnia di Sesto, intervenuti con la polizia locale, sono riusciti a ricostruire le origini dell’incendio. In un primo momento si era dato per sicuro il gesto doloso vista la vastità del rogo e i numerosi focolai “immortalati“ dai video amatoriali dei colognesi.

Tuttavia, dalle indagini non sono emersi elementi: nessun ordigno è stato ritrovato sulla radura. Possibile, quindi, un fatto accidentale finito male, a causa delle sterpaglie nell’area e del forte vento di quella sera che ha propagato le fiamme fino alla linea della metropolitana, che per qualche ora è rimasta infatti interrotta. Per fortuna, non c’erano stati feriti. Soltanto un’automobile, posteggiata, è rimasta coinvolta dalle fiamme. Tuttavia, gli ambientalisti della città lanciano l’allarme sulla fauna presente nei giardinetti e nel parco presente nella zona. "Lì c’è una colonia felina e ci sono numerosi ricci, che abitano quel luogo. Tutte le parti verdi sono andate a fuoco, un vero disastro". C’è, però, anche chi punta il dito contro i fuochi d’artificio, "che dovrebbero essere vietati, soprattutto in questo periodo". Un fenomeno che ormai è diventato una costante in quasi tutto il Nord Milano: dall’ora di cena fino a mezzanotte giochi pirotecnici, quasi sempre non autorizzati, illuminano il cielo di Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni e anche di Cologno Monzese. Laura Lana

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?