"Cantiamo il De Andrè di noi ultimi"

A Rho debutta in teatro "Gli occhi grandi color di foglia: il nostro Fabrizio De André", concerto dedicato al cantautore con la partecipazione della Trasgressione band e di detenuti. Evento speciale per il 25° anniversario della scomparsa di De André.

Dopo il debutto in carcere arriva a teatro per la prima volta “Gli occhi grandi color di foglia: il nostro Fabrizio De Andrè“. Organizzato con il patrocinio del Comune di Rho e della Fondazione De André, il concerto in programma sabato 2 alle 21 al teatro civico Roberto de Silva di Rho porta sul palcoscenico la “Trasgressione band” composta da musicisti professionisti, che eseguirà brani di Fabrizio De André alternati a brevi interventi di carcerati, ex carcerati e membri dell’associazione e cooperativa Gruppo della trasgressione, che da molti anni lavora in carcere a Bollate, Opera e San Vittore ed è formata da studenti, tirocinanti, familiari di vittime e semplici volontari.

Si tratta di una produzione speciale dedicata a Faber nel 25° anniversario dalla scomparsa, avvenuta l’11 gennaio 1999. Dalla Canzone di Marinella al Pescatore, da Don Raffaè a Via del Campo, De André ha raccontato gli ultimi, i diseredati, gli emarginati, gli sconfitti e i carcerati. "Per la prima volta il nuovo concerto con le canzoni di Fabrizio De André approda in teatro dopo le esibizioni nelle carceri milanesi – spiegano gli organizzatori –. La Trasgressione band è guidata da Juri Aparo, psicoterapeuta e presidente del Gruppo trasgressione e proporrà canzoni di Fabrizio alternandole a letture, interventi, considerazioni di alcuni detenuti che da anni lavorano in carcere per la propria redenzione, per la costruzione di un nuovo percorso di vita e di scelte, per essere utili a sé e agli altri detenuti".

All’evento rhodense è stata invitata anche Dori Ghezzi, che guida la Fondazione De André. Sul palcoscenico ci saranno Juri Aparo canto e chitarra, Andrea Bisceglie, sax e canto, Mattia Corvino, percussioni e batteria, Andon Manushi al violino, Michele Montanaro, basso e canto, Alessandro Radici per chitarre e arrangiamenti, Paolo Tasca alla fisarmonica e Issei Watanabe al violoncello. I biglietti per partecipare all’evento sono vendita al Tourist Infopoint di piazza san Vittore a Rho e su Vivaticket.it a partire da 15 euro.

Ro. Ramp.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro