Caduti sul lavoro. Sostituito il monumento

A Sesto San Giovanni è stato sostituito il monumento ai Caduti del lavoro con una nuova struttura in acciaio corten, più resistente e di dimensioni ridotte. Il costo dell'opera è stato di circa 100 mila euro, interamente finanziati dal Comune.

Caduti sul lavoro. Sostituito il monumento

Caduti sul lavoro. Sostituito il monumento

È stato sostituito il monumento ai Caduti del lavoro, realizzato negli anni Novanta e ormai irrimediabilmente deteriorato. L’altra mattina, in via Giosuè Carducci, è stato installato quello nuovo dopo la dismissione e la demolizione del precedente. Si è deciso di mantenere, anche nel nuovo progetto, lo stesso disegno commemorativo. È stato, però, cambiato il materiale: la struttura in legno da tempo stava cadendo a pezzi. Il nuovo manufatto è stato così realizzato in acciaio corten, un materiale duraturo, resistente contro gli eventi atmosferici e pure dai ridotti costi manutentivi. La scelta progettuale ha previsto anche un ridimensionamento del monumento, che è costituito da tre corpi curvilinei a partire da un’altezza di 12 metri. I tre elementi sono stati posizionati e fissati al basamento esistente. Verrà riqualificato il basamento all’interno della fioriera, con la sistemazione del verde e verrà, inoltre, posizionato un impianto di illuminazione con luci a led per riqualificare visivamente la struttura e valorizzarla anche nelle ore notturne.

"Abbiamo installato il nuovo monumento dedicato ai Caduti sul lavoro, in sostituzione del precedente in legno lasciato marcire dalle precedenti Amministrazioni di sinistra - ha commentato il sindaco Roberto Di Stefano, presente alla posa in vista della cerimonia ufficiale -. La nuova struttura, alta complessivamente 14 metri, è in corten e sarà più resistente alle condizioni atmosferiche. A maggio lo inaugureremo pubblicamente, commemorando tutti i morti sul lavoro". Il costo dell’opera è stato di circa 100 mila euro, interamente finanziati dal Comune che si è occupato anche della progettazione effettuata dal settore Edilizia Pubblica. La.La.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro