NICOLA PALMA
Cronaca

Milano, trovato un cadavere nel Lambro meridionale: era denutrito e ha ferite sulla fronte

Il corpo è stato notato da un operaio al lavoro nei pressi del fiume. Ha un’età apparente tra i 50 e i 60 anni

Carabinieri sul luogo in cui è stato trovato il cadavere

Carabinieri sul luogo in cui è stato trovato il cadavere

Milano – Il cadavere di un uomo è stato ritrovato alle 10.30 di oggi in via Rosa Bianca: il corpo affiorava nell'alveo del Lambro meridionale, in zona Famagosta. A dare l'allarme è stato un operaio di una ditta specializzata che sta realizzando una centralina idroelettrica e che stamattina stava risalendo il fiume con un escavatore per mettere a posto la montagnetta di terra sistemata lì come una diga per deviare il corso d'acqua e consentire il prosieguo dei lavori.

Sul posto ci sono i carabinieri della stazione Gratosoglio, che hanno subito avviato gli accertamenti investigativi per identificare il morto, che potrebbe essere di origine nordafricana: l'uomo indossava una maglietta e un paio di jeans. Al momento, non sembrano esserci legami con il nubifragio di stanotte, ma le indagini sono appena iniziate.

Secondo i primi accertamenti, il cadavere ritrovato in via Rosa Bianca è di un uomo di un'età apparente tra 50 e 60 anni, con segni di denutrizione. Il medico legale ha rilevato alcune ferite lacerocontuse sulla fronte, anche se il cranio risulta integro. Il pm di turno ha disposto l'autopsia per chiarire le cause del decesso e identificare il morto dalle impronte digitali.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro