Buccinasco, tenta di uccidere la moglie con un coltello da cucina: fermato dal figlio 17enne

Aggressioni e minacce, momenti di terrore in casa. L’uomo è stato poi arrestato: nell’abitazione anche 21 cartucce calibro 12 detenute illegalmente

Carabinieri di Corsico

Carabinieri di Corsico

Buccinasco (Milano) – Ha preso preso per il collo la moglie, minacciandola di morte, e ha cercato di colpirla con un coltello da cucina ma è stato fermato dal figlio di 17 anni che si trovava in casa.

Per questo, i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Corsico hanno arrestato nei giorni scorsi, ma lo si è appreso ora, un 59enne italiano per tentato omicidio ai danni della moglie, una 50enne tunisina. L'arresto è anche per detenzione abusiva di 21 cartucce calibro 12. I militari, dopo una segnalazione al 112, sono intervenuti in un'abitazione di Buccinasco dove, poco prima, il 59enne aveva afferrato per il collo la moglie strattonandola e minacciandola di morte, per poi tentare di colpirla con un coltello da cucina, ma era stato bloccato dall'intervento del figlio di 17anni.

Durante la perquisizione in casa sono stati trovati un cinturone da caccia con 21 cartucce calibro 12 detenute illegalmente. La donna, che non ha riportato lesioni gravi, è stata trasportata all'ospedale San Carlo di Milano da dove è stata dimessa con sette giorni di prognosi. L'arrestato è ora nella casa circondariale di Milano San Vittore. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro