Beniamino Lo Presti, presidente di Serravalle, sfreccia a 150 all’ora in tangenziale Nord e si riprende

La prodezza era stata postata dallo stesso manager sui social in un video. Solo ad agosto la società aveva lanciato una campagna per la sicurezza sulle strade. La vicenda scoperta da Selvaggia Lucarelli

Milano – Sfreccia col bolide in tangenziale Nord, toccando i 150 chilometri orari quando il limite è di 90. Poi pubblica il video della prodezza sui social. Protagonista, non un ragazzino sfrontato e senza il senso del pericolo, bensì un professionista che dovrebbe essere, tra l’altro, portavoce di comportamenti sicuri al volante. Cioè, Beniamino Lo Presti, nientemeno che presidente di Milano Serravalle, gestore proprio delle tangenziali di Milano. La vicenda, piuttosto sconcertante, è stata scoperta da Selvaggia Lucarelli, che ne ha scritto su Il Fatto e Domani, riprendendo i video postati dallo stesso Lo Presti.

Beniamino Lo Presti e, a sinistra, un frame del video
Beniamino Lo Presti e, a sinistra, un frame del video

La corsa e il video

Il fatto. Il 2 settembre il presidente di Serravalle si siede al volante di una Porsche, imbocca la tangenziale Nord e schiaccia l'acceleratore. Tutto ripreso in un video che lo stesso autore pubblica con la didascalia “Un leggero momento di entusiasmo in auto”. Nel filmato si  vede l’uomo in compagnia di un amico mentre accelera e scala marce velocemente, con il tachimetro che segna all’incirca i 150 chilometri orari. 

La campagna “Guida bene, non fare l’eroe”

E pensare che solo in agosto la stessa Milano Serravalle aveva lanciato una campagna per la sicurezza stradale e la guida responsabile “Guida bene, non fare l’eroe”. “Sensibilizzare il pubblico sulla tematica della sicurezza stradale è per Milano Serravalle - Milano Tangenziali un dogma”, avevano spiegato alla presentazione Beniamino Lo Presti e Pietro Boiardi, residente e ad della società che gestisce le tangenziali milanesi (A50, A51, A52) e l’Autostrada A7 da Milano a Serravalle Scrivia. 

Chi è Beniamino Lo Presti

Lo Presti, vicino a Ignazio La Russa, è stato nominato presidente di Milano Serravalle nel giugno del 2021. Lo Presti è anche pilota di rally: nel 2022 ha vinto il III raggruppamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche. Nel suo passato anche la presidenza dell’organo sindacale di Aler.

Le reazioni sui social

Come sempre, le opinioni sui social si polarizzano. C’è chi giustamente si indigna, facendo anche notare che Lo Presti sia molto vicino all’esponente di un partito, Fratelli d’Italia, che fa parte di un Governo che vuole inasprire le sanzioni del codice della strada. C’è chi trova incredibile, per non dire altro, che lo stesso manager abbia pubblicato un video del genere sui social come uno youtuber qualsiasi. Infine, c’è chi lo difende, con ironia: “Andare a meno di 150, con quell’auto, sarebbe il vero reato”. Sarà...

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro