Barriera verde sulla provinciale. Messe a dimora 200 piante

A Gaggiano, 200 piante sono state piantate lungo la SP38 per creare una barriera verde, grazie alla collaborazione tra associazioni locali e il Comune. L'iniziativa fa parte di un progetto di forestazione per promuovere la biodiversità e un ambiente più sano.

Barriera verde sulla provinciale. Messe a dimora 200 piante

Barriera verde sulla provinciale. Messe a dimora 200 piante

Circa 200 piante sono state messe a dimora per creare una barriera verde nell’area che costeggia la sp38, in corrispondenza della località di Vigano e la zona industriale. Fanno parte delle 400 essenze donate dall’associazione Selva Urbana per creare progetti di forestazione in città, attraverso un protocollo di intesa con il Comune. Nel 2022 sono stati messi a dimora oltre 1400 arbusti e piante, altri 200 sono stati piantumati lo scorso anno. Ora, grazie alla sinergia tra associazioni viganesi Arcoiris, il Certosino e Pro loco, con la collaborazione di un gruppo di cresimandi, delle loro famiglie e dei catechisti che hanno accolto l’appello dell’Amministrazione, sono state piantumate altre 200 essenze, utili a separare la provinciale dall’area frequentata da cittadini e lavoratori. "Proseguiamo così - commenta la vicesindaca Marzia Zucca - un lavoro iniziato due anni fa, con lo scopo di creare una lunga siepe. Si tratta di piante che aiutano a creare un ambiente più sano e offrono, inoltre, riparo alla piccola fauna del territorio, salvaguardando la biodiversità".Fr.Gr.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro