Quotidiano Nazionale logo
26 feb 2022

Banda armata assalta bancomat all'Esselunga di Corsico: due arrestati, colpo flop

Usata auto-ariete, i complici sono in fuga. Avevano mezzi rubati, pistola e bombole di gas per far esplodere la cassa

francesca grillo
Cronaca
Corsico, spaccata all’Esselunga in via dell’industria - Per metropoli - 26 febbraio 2022 - foto Spf/Ansa
L'auto-ariete usata per l'assalto

Corsico (Milano), 26 febbraio 2022 - Due uomini arrestati e altri due in fuga. Sulle loro tracce ci sono i carabinieri della Compagnia di Corsico che sono intervenuti nella notte tra venerdì e sabato nel mini centro commerciale di viale delle Industrie a Corsico. Una struttura con dentro negozi, bar, il supermercato Esselunga e uno sportello bancomat. Proprio a quello puntava la banda armata che ha prima utilizzato una Fiat 500 per sfondare la serranda del centro, poi ha tentato di far esplodere lo sportello atm all’interno della galleria commerciale con due bombole di gas acetilene.

Ma l’allarme dell’edificio è scattato subito e i militari della stazione e della sezione Radiomobile sono intervenuti in pochi minuti. Due sono stati beccati dai carabinieri mentre tentavano di scappare. Si tratta di due italiani: un 37enne residente al campo nomadi di via Chiesa Rossa e un 43enne residente in un altro campo nomadi, in via Negrotto. Entrambi già conosciuti alle forze dell’ordine per precedenti simili e attualmente sottoposti all’affidamento in prova ai servizi sociali.

I due complici sono in fuga, scappati con uno dei tre mezzi utilizzati per il colpo, tutti  rubati nei giorni scorsi a Pero e nella provincia di Como, a cui erano state applicate targhe contraffatte, di cui la 500 usata come ariete e un furgone cassonato utilizzato per bloccare l’accesso a una strada laterale. I due arrestati, portati al carcere di San Vittore, sono accusati di tentato furto aggravato, porto e detenzione di armi da sparo ed esplosivi, ricettazione e riciclaggio, commessi in concorso con i complici.

Inoltre, il 43enne aveva in tasca una pistola beretta calibro 9x21 con caricatore inserito, risultata sottratta a un agente della polizia locale di Cesano Boscone nel 2008, durante una rapina in banca.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?